Volvo si elettrifica acquistando FreeWire Technologies

Volvo acquisisce una quota dell'azienda statunitense FreeWire Technologies, impresa californiana specializzata in colonnine per la ricarica elettrica.

Continua imperterrita la strategia di elettrificazione del brand Volvo, con la Casa svedese che investe risorse e tempo nello sviluppo della propria gamma futura. Volvo investe anche in infrastrutture e in tale ottica si inquadra l’acquisto da parte del brand di una quota della FreeWire Technologies di San Francisco, USA. L’azienda statunitense sviluppa colonnine di ricarica mobili per auto elettriche; tali colonnine possono anche venire utilizzate in strutture già esistenti, in caso di emergenza.

Come riporta il sito Autonews.com, Volvo starebbe al momento valutando di investire ulteriori (importanti, aggiungiamo noi) somme di denaro in aziende europee del settore della tecnologia e della mobilità green. L’annuncio di nuove partnership potrebbe essere dato in via ufficiale già entro fine anno. L’accordo con FreeWire arriva a breve distanza da quello, già ufficializzato, siglato con Luminar nei mesi scorsi.

Volvo non vuole, dichiarano i vertici della Casa svedese, divenire proprietaria di queste aziende, bensì vuole contribuire al loro sviluppo e meglio comprendere, nel contempo, le dinamiche della mobilità elettrica così da essere pronta ad affrontare le sfide future relative alla mobilità a zero emissioni.

ARTICOLI CORRELATI