USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Waze ti fa salire (virtualmente) sulla Ecto-1 dei Ghostbusters

Fino all'1 dicembre sarà possibile sostituire la classica vettura dell'app di navigazione Waze con una replica della Ecto-1 del film Ghostbusters

Questo weekend segna il ritorno nelle sale di un nuovo episodio della saga dei Ghostbusters. Gli acchiappafantasmi hanno scatenato la fantasia di milioni di ragazzini e anche di qualche adulto, specialmente quando i protagonisti del cartone prima e del film poi si mettevano alla guida della mitica Ecto-1.

A bordo della Ecto-1 con Waze

I programmatori Waze, la nota app per la navigazione, devono essere a loro volta degli appassionati dei Ghostbusters e così hanno deciso di cambiare l’impostazione grafica e sostituire la tradizionale vettura con la replica di una Ecto-1. Per scegliere la modalità Ecto-1, basterà entrare nelle applicazioni dell’app, selezionare “Visualizzazione mappa”, cliccare “Icona auto” e selezionare la nuova vettura. Questa non è la prima trasformazione dell’app: in passato, Waze aveva realizzato delle grafiche appositamente studiate in occasione dell’uscita del video game Halo. Questa nuova grafica resterà stiva fino all’1 dicembre 2021.

La Ecto-1, conosciuta anche come Ectomobile, è l’automobile utilizzata dai Ghostbusters. Il modello è una Cadillac Ambulance Miller-Meteor limo-style endloader combination del 1959, versione prodotta dalla Miller-Meteor di Piqua, Ohio, che aveva la licenza per modificare i veicoli Cadillac nelle versioni ambulanza, carro funebre e limousine. In questo caso, si tratterebbe di una versione custom della Futura combination limousine-ambulance, che prevedeva l’utilizzo della piattaforma e lo chassis delle ambulanze, insieme con alcuni elementi delle limousine come le portiere posteriori e le superfici vetrate. Difatti, negli Stati Uniti, questa particolare combinazione era usata dai Pronto Soccorsi come ambulanza. La sigla Futura identifica la versione. Alcune repliche circolanti, data la scarsa reperibilità dell’originale, usano la molto simile versione Eureka, che si differenzia principalmente nella parte posteriore. L’auto dei Ghostbusters era bianca con ali rosse, logo del fantasma barrato sulle portiere anteriori, lampeggianti blu e varie apparecchiature sperimentali sul tetto. Monta anche una sirena con un suono distinto, che si differenzia da quelli della polizia o delle ambulanze. Per il film, la macchina fu modificata appositamente da Stephen Dane, accreditato nei titoli di coda come hardware consultant. L’idea originale del veicolo, ad ogni modo, venne da Dan Aykroyd, che la descrisse dettagliatamente nelle prime stesure del copione.

Articoli più letti
RUOTE IN RETE