13° Ecorally San Marino e 10° Ecorally Press, ecologia fa rima con sportività!

Si sono conclusi domenica 22 settembre in serata a San Marino con la cerimonia di premiazione il 13° Ecorally San Marino Montegiardino Trofeo Energreen e il 10° Ecorally Press, competizioni di regolarità su strada dedicate ai mezzi a basso impatto ambientale, che in Italia rappresentano il 9,26% del circolante autovetture

Si sono conclusi lo scorso weekend a San Marino con la cerimonia di premiazione il 13° Ecorally San Marino Montegiardino Trofeo Energreen e il 10° Ecorally Press, competizioni di regolarità su strada dedicate ai mezzi a basso impatto ambientale, che in Italia rappresentano oltre il 9% del parco vetture circolanti. Dopo le consuete verifiche del sabato pomeriggio, i veicoli in gara sono partiti a 1 minuto di distanza l’uno dall’altro alle 9.30 dal centro di Montegiardino, il più piccolo e più ecologico Castello della Repubblica di San Marino.

Da qui le vetture, in un turbinio di prove speciali, hanno attraversato i Castelli di Acquaviva, Faetano e Fiorentino, oltre a raggiungere le pendici del Monte Titano e a percorrere il centro storico della città di San Marino, patrimonio dell’Umanità Unesco. Novità dell’edizione 2019, il torneo Duathlon Auto+Tiro con l’Arco, disciplina, quest’ultima, che vede gli arcieri di San Marino primeggiare nelle competizioni internazionali. La gara si è poi conclusa con il rientro a Montegiardino dopo 2 semitappe, 4 controlli orari e 25 pressostati.

L’edizione 2019 ha visto in gara mezzi elettrici, ibridi, mono, bifuel e dual fuel gassosi (GPL e metano), biocarburanti, idrogeno divisi in quattro gruppi: Gruppo S Classe A – Auto Elettrica e Elettrica ibrida plug-in; Gruppo M Classe B – Auto a Metano, a GPL, a Biocarburanti e Classe C – Auto Ibride non plug-in; Gruppo R Classe D – Auto a Idrogeno e Classe E – Auto a Idrogeno Fuel Cell; Gruppo O Classe F – Moto Elettrica e Classe G – Moto a Metano e GPL.

Per il 13° Ecorally, primi classificati Corrado Marzi e Maria Luisa Menicucci, Regolaristi Sammarinesi, su Alfa Romeo Brera a GPL, secondi classificati Massimo Liverani e Fulvio Ciervo, Montecarlo Engineering Racing Team, su Alfa Romeo Giulietta 1.4 TB a GPL, terzi Lukasz Nytco e Artur Najder, Nytco Motorsport, su Toyota Yaris Hybrid E95. La classifica è valida anche per la Coppa FAMS Energie Alternative e Rinnovabili per Conduttori e Navigatori.

Il 10° Ecorally Press, in collaborazione con Assogasliquidi/Federchimica e Consorzio Ecogas, nel quale gareggiano equipaggi composti da giornalisti, vede sul podio più alto Roberto Chiodi, La Repubblica, alla guida di una Lancia Ypsilon GPL, navigatore Remo Chiodi, secondi Andrea Cauli e Marco Perugini, ACI – L’Automobile, su Hyundai Ioniq ibrida plug-in, terzi Paolo Benevolo e Fabrizio Giamminuti, ACI – Onda Verde, su Ford Mondeo Hybrid.

Infomotori.com ha seguito la gara, facendo “finta” di partecipare non avendo la passione del cronometro che invece prendeva i nostri amici concorrenti che hanno mostrato grande impegno e professionalità. I sali e scendi della Repubblica di San Marino non hanno imbarazzato nessun equipaggio ed è degno di nota che la più piccola fra le auto Ecorally Press abbia vinto: la lancetta batte la potenza. Da parte nostra possiamo reclamare due titoli speciali: equipaggio più numeroso con quattro persone ed un cane al pari della classifica Tesla essendo l’unica presente! Alla prossima edizione promettiamo di essere più attenti, confermando il crescente interesse del pubblico verso questa manifestazione e a difesa della nostra pessima prestazione possiamo anche includere che ad una prova siamo stati assaliti pacificamente dal pubblico che ci ha chiesto talmente tante info da farci dimenticare il controllo orario

Fra le chicche della manifestazione segnaliamo anche il prototipo della Dr 4 completamente elettrica prodotta in Cina e con una autonomia di 400 km e un prezzo che sarà sicuramente interessante a cui si aggiunge l’assistenza dell’importatore/assemblatore Dr.

ARTICOLI CORRELATI