Audi PB18 e-tron, coupé elettrica da 680 CV

Audi PB18 e-tron è una sportiva elettrica più lunga della R8. Vanta ruote da 22 pollici e un baule da 470 litri, ma soprattutto una potenza complessiva di 680 CV.

Presentata a Pebble Beach, l’Audi PB18 è una sportiva elettrica dal tetto allungato e dal generoso baule la cui capacità tocca quota 470 litri. La coupè ha una potenza complessiva di 680 CV, che grazie ai tre motori elettrici possono arrivare a 775 CV per brevi accelerazioni. Sull’asse anteriore troviamo un motore da 204 cavalli, mentre i due posteriori erogano complessivamente 476 cavalli. Più lunga dell’Audi R8 (453 cm contro 443 cm), la PB18 è alta solamente 115 centimetri e larga esattamente 2 metri. Studiata per i circuiti, quest’auto vanta fiancate possenti e vetri laterali sottili e allungati, ma anche uno scivolo posteriore dell’aria posizionato più in alto del solito, così da aumentare il passaggio dell’aria e di conseguenza l’aderenza.

Anche internamente i riferimenti al mondo delle corse sono numerosi. Il posto di guida può essere traslato al centro o in alternativa sul lato sinistro, a seconda che il pilota si trovi da solo o abbia un passeggero a fianco. Tale ingegnosa soluzione ha permesso ai tecnici tedeschi di ottenere la trazione integrale senza collegamenti meccanici fra le ruote anteriori e posteriori. La potenza può essere ripartita tra le ruote anteriori e quelle posteriori grazie al sistema di distribuzione della coppia denominato Torque Control Manager.

Secondo quanto dichiarato da Audi, il tempo necessario a completare lo scatto da 0 a 100 km/h è pari a 2 secondi netti, ma è su strada (o pista) che l’Audi PB18 vuole fare la differenza. Priva di qualsiasi sistema di assistenza alla guida, la coupè vanta batterie allo stato solido da 95 kWh, più evolute rispetto a quelle agli ioni di litio ma anche più costose. Il fatto che vengano utilizzate, comunque, significa che ci si sta lavorando. Il peso complessivo dell’auto è di 1.550 chilogrammi.

ARTICOLI CORRELATI