Auto elettriche: si risparmiano almeno 12.000€ in 10 anni

Secondo l'analisi fatta dell'Energy & Strategy Group del Politecnico di Milano, il delta del costo tra un'auto elettrica e a benzina viene azzerato in appena un anno e il risparmio può arrivare a 12mila euro in 10 anni grazie a minori costi di carburante, di manutenzione e di gestione

La rivoluzione elettrica è iniziata e sta già facendo sentire i suoi effetti. Tutte le principali case costruttrici stanno uscendo con svariati modelli per tutte le esigenze e le tasche: tra city car, SUV, berline e perfino supersportive, la scelta è davvero ampia. Spesso è stato imputato alle vetture e zero emissioni un costo troppo alto, ma i numeri che vi stiamo per proporre vi faranno cambiare idea.

Auto elettriche: perché convengono

Secondo l’analisi fatta dell’Energy & Strategy Group del Politecnico di Milano, il delta del costo tra un’auto elettrica e a benzina viene azzerato in appena un anno e il risparmio può arrivare a 12mila euro in 10 anni grazie a minori costi di carburante, di manutenzione e di gestione. Lo studio analizza il TCO (Total Cost of Ownership), il parametro che considera una serie di voci: il costo di acquisto, quelli di manutenzione (carburante, tagliando) e quelli fiscali (bollo, assicurazione).

I ricercatori hanno ipotizzato un chilometraggio annuo di 11.000 km. Lo scenario, in particolare, fa riferimento al caso della provincia autonoma di Trento, che offre un incentivo all’acquisto per autovetture elettriche di 6.000 euro, cumulabile con l’ecobonus e non legato a rottamazione. Ciò in aggiunta ai vantaggi dell’uso del veicolo elettrico, ossia parcheggi e accesso gratuito alle ztl gratuiti.

Infomotori.com rispetta il lavoro dei ricercatori anche se i parametri sono molto opinabili considerando che il chilometraggio annuo preso in considerazione è di 11.000 km mentre la media italiana è di 12.500 km e la media dei proprietari Tesla è addirittura di 52.000 km portando quindi il vantaggio ben sopra quanto detto dalla ricerca. Non si capisce poi se il risparmio di 1.200 anno è per una citycar da 20.000 euro piuttosto che per una ammiraglia da 80.000 cambiando completamente il vantaggio.

Una ricerca fatta in Trentino che non ricordi poi come ai 6.000 euro di incentivi Statali se ne possano aggiungere altri 6.000 della Provincia Autonoma di Trento pari propri ai 12.000 euro di vantaggi dichiarati dalla loro stessa ricerca, ci fa essere molto perplessi e dubbiosi sui loro parametri. O il comunicato stampa era molto condensato o la loro ricerca serve giusto come specchietto per allodole.

Che l’elettrico sia conveniente col crescere dei chilometri percorsi e degli anni di utilizzo è indiscutibile considerando che dopo 200.000 km un’auto elettrica è in perfette condizioni mentre una termica è ad alto rischio di pesanti manutenzioni…

ARTICOLI CORRELATI