Garage Italia Icon-e: conversione elettrica di auto storiche

Garage Italia lancia Icon-e, la collezione dedicata al restauro in chiave elettrica delle auto che hanno fatto la storia

Garage Italia, l’hub creativo fondato da Lapo Elkann, ha presentato la Icon-e. Sulla scia di MINI prima e Jaguar poi, l’atelier italiano ha ricostruito una Fiat 500 rendendola -oltre che stilisticamente unica- completamente elettrica. In una parola, restomod.

La conversione è da intendere come un faro che getta luce sul futuro di una mobilità sempre più incerta facendolo, tuttavia, con il tipico stile ricercato che ha sempre contraddistinto Garage Italia Customs.

“Ci rendiamo conto che le persone ancora oggi adorano alcune auto storiche che sarebbero però difficilmente guidabili. Abbiamo quindi voluto rendere fruibili le macchine che continuano ad emozionare intere generazioni, con la qualità, lo stile e la filosofia che contraddistingue Garage Italia”. ha dichiarato Carlo Borromeo, Direttore Centro Stile Garage Italia.

Il progetto Icon-e

I Icon-e, così è stato battezzato il progetto, vedrà anche altre auto rinunciare al motore a scoppio in favore di un modulo elettrico grazie a Newton Group che sta curando la parte tecnica. Le modifiche alla bella 500 che vedete in foto prevedono quindi l’introduzione di un cambio automatico e di una batteria ricaricabile attraverso una presa tipo 2. Il motore, in termini tecnici, ha potenze simili a quelle garantite dai motori a benzina attualmente impiegati sulla 500.

In termini stilistici l’auto saluta il tetto ed il vano porte, operazione attuata inserendo una cellula di sicurezza per non perdere la giusta rigidità torsionale dell’auto. Anche le protezioni esterne, come i paraurti anteriori e posteriori, sono formati a mano. Modifiche che, neanche a dirlo, rendono giustizia alla vettura ed al suo inimitabile stile leggero e spensierato.

A cambiare è anche il quadro strumenti ora completamente digitale, da 5 pollici e con interfaccia grafica personalizzata. Da notare poi i sedili realizzati a mano intrecciando una corda di origini naturale pensata per resistere alle intemperie grazie alla consulenza avuta con Baolab. Infine l’auto sfoggia luci a LED e pneumatici appartenenti alla linea vintage di Michelin, pensati apposta per rendere giustizia alle vetture della gamma Icon-e.

ARTICOLI CORRELATI