USATA
cerca auto usate
NUOVA

Le auto elettriche sono davvero care rispetto a benzina, Diesel, metano e GPL?

Le auto elettriche sono davvero più costose di quelle benzina, Diesel, GPL e metano? Analizziamo costi e vantaggi

Altra fake news che sta pian piano scomparendo è quella per cui le auto elettriche sono più care rispetto a quelle tradizionali a benzina, Diesel metano e GPL.

Per comparare il costo complessivo di una vettura bisogna infatti sommare prezzo di acquisto e costi di gestione al netto del valore residuo quando si rivenderà il veicolo stesso, che gli inglesi amano chiamare Total Cost of Ownership (TCO).

Bisogna inoltre ricordare che le BEV (Battery Electric Vehicle o 100% elettriche) hanno un ciclo di vita ben superiore a quello delle termiche, grazie alla loro semplicità che le rende molto più affidabili. Sono circa 20, infatti, i pezzi che fanno muovere una vettura elettrica mentre per una tradizionale vettura ad alimentazione termica, le componenti superano ampiamente il migliaio.

L’usura decisamente più accentuata dei motori a scoppio si traduce in costi di manutenzione molto elevati, a cui si aggiunge periodicamente la necessità di integrare o sostituire i liquidi. L’unico liquido -che mi viene in mente – “consumabile” per le auto ‘full electric’ è l’acqua della vaschetta per la pulizia dei tergicristalli… Se ci aggiungiamo poi gli incentivi per l’acquisto di auto elettriche, l’esenzione del bollo auto per i primi 5 anni, l’assicurazione ridotta, le agevolazioni generali (ZTL libere e gratuite, i parcheggi gratuiti, il non essere soggetti ai blocchi del traffico, le ricariche gratuite in molti supermercati) si comprende come , nel complesso, siano le auto tradizionali ad essere più care di quelle elettriche.

A conti fatti, sempre in termini di TCO, la differenza della rata mensile fra una Opel Corsa o una Peugeot 208 con alimentazione elettrica, Diesel o Benzina è praticamente nulla se pensiamo che i pochi euro di differenza sono compensati dal minore costo dell’elettricità rispetto al carburante dando quindi la massima libertà di scelta all’acquirente senza farsi influenzare dal fattore prezzo.

In ragione delle politiche sempre più diffuse a sostegno di una mobilità amica dell’ambiente, vale la pena di ricordare che oltre al supporto a livello nazionale, alcune Regioni risultano più virtuose rispetto ad altre. Facendo riferimento allo Smart Mobility Report del Politecnico di Milano, si possono evidenziare diversi Rating regionali che arrivano fino all’8,5 del Trentino Alto Adige.

Nel nostro caso siamo addirittura riusciti a risparmiare nel 2017 oltre 500 euro al mese passando da una Fiat Freemont TD ad una Tesla Model S75 grazie alle ricariche gratuite ed ad altri preziosi benefit ma senza però poter godere di alcun bonus …

Carlo Valente in collaborazione con www.andiamoelettrico.it

info ADV

AUDI A1 SPORTBACK
AUDI A1 SPORTBACK
OFFERTA Tua da 199 € al mese

info ADV

AUDI A4 AVANT
AUDI A4 AVANT
OFFERTA Tua da 269 € al mese

info ADV

AUDI Q2
AUDI Q2
OFFERTA Tua da 229 € al mese

mobile ADV

VOLKSWAGEN up!
VOLKSWAGEN up!
OFFERTA Nuova up! da € 129 al mese.

mobile ADV

VOLKSWAGEN GOLF 8
VOLKSWAGEN GOLF 8
OFFERTA L'OTTAVA GENERAZIONE DI UN'ICONA
ARTICOLI CORRELATI