Mini Cooper SE, l’elettrica capace di trainare un Boeing 777F

Mini Cooper SE è il primo modello 100% elettrico del brand. L'auto sarà prodotto nell'impianto Mini di Oxford a partire da novembre 2019

Mini ha scelto un modo decisamente originale per lanciare Mini Cooper SE, il primo modello 100% elettrico del brand. Nel video di presentazione, infatti, si vede la vetture impegna a rimorchiatore addirittura un Boeing 777F sulla pista di Francoforte. L’auto sarà prodotto nell’impianto Mini di Oxford a partire da novembre 2019.

Mini Cooper SE: stile ma senza emissioni inquinanti

Mini Cooper SE si contraddistingue per la sua silenziosità, per l’assenza di emissioni ma senza rinunciate alla potenza. Non è un caso che abbiamo deciso di farle vestire i panni di un rimorchiatore di aerei in grado di muovere addirittura un Boeing 777F con un peso a vuoto di circa 150 tonnellate. La Mini Cooper SE verrà prodotta in serie nello stabilimento britannico di Oxford a partire da novembre 2019. Basata sulla MINI 3 porte, combina la guida senza emissioni con il caratteristico go-kart feeling del marchio, la qualità premium e il design espressivo.

Come tale, la MINI Elettrica si inserisce nella strategia di elettrificazione del BMW Group offrendo un nuovo tipo di mobilità sostenibile, unita al divertimento di guida e all’alto livello di individualità. Dopo la BMW i3, è il secondo modello puramente elettrico nel portafoglio automobilistico premium dell’azienda. Il motore elettrico combina l’erogazione potenza e tanta coppia garantendo così un’esperienza di guida davvero positiva.

ARTICOLI CORRELATI