USATA
cerca auto nuove
NUOVA
SPECIALE

Bollo auto: esposizione sul parabrezza contro l’evasione

La regione Lombardia nel 2008 ha chiesto a 780.000 automobilisti di pagare il bollo, anche a chi era in regola. Proposta di tornare all'esposizione del bollo al fianco del talloncino dell'assicurazione

Bollo auto, in Lombardia 780.000 avvisi di pagamento
Sono stati 780.000 circa i cittadini della regione Lombardia che hanno ricevuto l’avviso di pagamento del bollo auto del 2008. Per evasione. Tra questi, lo hanno ricevuto anche quegli automobilisti onesti in regola con i pagamenti e che quindi ora si vedono costretti a presentare una difesa e cioè la ricevuta di pagamento del 2008.

Tornare all’esposizione del bollo sul parabrezza, al fianco del talloncino dell’assicurazione
Una volta il bollo veniva esposto sul parabrezza, come si fa ancora con il certificato di assicurazione. Questo sistema però nel 1998 venne abolito ad iniziare nel 1998, pare su pressione delle società che possiedono autoveicoli dislocati in molte sedi e che avevano lamentato la difficoltà di far pervenire tempestivamente ad ogni auto il “bollo” che certificava l’avvenuto pagamento della tassa.
Per contro però, l’esposizione del talloncino della RCA è rimasta in vigore.
Per prevenire l’evasione del bollo, si dovrebbe ripristinare l’obbligo di esposizione al fianco del contrassegno dell’assicurazione auto, in modo da consentire alle forze dell’ordine di controllare, sulla strada, l’avvenuto pagamento. Cioè, di tornare indietro al 1997.
Anche perché, l’esigenza di effettuare questi controlli, visti i tempi attuali, non è certo inferiore a quello di verificare l’avvenuto pagamento del premio di assicurazione RC auto.

Sponsor

Renault
Renault
OFFERTA Nuova CLIO ZEN da 169€ al mese e 6 RATE a SOLO 1€
Renault
Twingo III
PRODUZIONE dal 03/2018
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 10.600€
Renault
twingo
PRODUZIONE dal 05/2019
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 11.500€

Sponsor

Renault
Renault
OFFERTA Nuova CLIO ZEN da 169€ al mese e 6 RATE a SOLO 1€
SPECIALE
SPECIALE
Articoli più letti
RUOTE IN RETE