USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Guida alle vacanze in auto: come preparare il bagagliaio

Quando si decide di partire per le vacanze è sempre consigliabile disporre nel modo migliore possibile tutti i bagagli, al fine di evitare sorprese durante il viaggio

Il momento tanto atteso è arrivato: abbiamo prenotato le nostre vacanze al mare (o in montagna) e quindi dobbiamo preparare la nostra auto ad affrontare un viaggio lungo diverse ore, ma che ci porterà nella tanto agognata località di villeggiatura che abbiamo aspettato per un anno intero. Prima di iniziare “in quarta” ad ammassare tutti i nostri oggetti nel bagagliaio, teniamo a mente alcuni consigli che possono risultare utili sia a livello di sicurezza che per un’esperienza di guida piacevole e non eccessivamente stressante durante lo spostamento da un luogo all’altro.

La prima cosa da fare? Effettuare un check generale della nostra vettura, controllando i livelli di acqua, olio e vaschette del liquido dei tergicristalli assieme alla pressione delle gomme: in questo caso specifico facciamo attenzione a ciò che è riportato sul libretto di uso e manutenzione, seguendo le direttive per quando si viaggia “a pieno carico”. A questo punto diamo un’occhiata anche allo stato generale del mezzo, concentrandoci sul liberare il bagagliaio da tutto ciò che non è indispensabile da portare con sè in vacanza.

Bagagliaio auto vacanze estate

Con il vano bagagli finalmente libero iniziamo quindi a “incastrare” per bene le nostre valigie, facendo attenzione a riporre in basso quelle più pesanti e voluminose: questo accorgimento permetterà di mantenere il baricentro in posizione ribassata e non comprometterà la stabilità generale dell’auto, nemmeno quando si decide di riporre alcuni oggetti sul tettuccio grazie a specifici contenitori posizionati sulle barre porta-tutto. Ricordiamoci, però, di non esagerare “in altezza” nel bagagliaio, perchè il conducente dovrà sempre avere la giusta visibilità al retrotreno grazie a un lunotto posteriore il più possibile libero.

Per evitare che alcune valigie e oggetti possano spostarsi durante il viaggio, inoltre, assicuriamoci di fermarli vicino ad altri più solidi oppure di legarli con gli appositi kit di cinghie fermacarico. Se lo spazio a nostra disposizione non fosse ancora sufficiente, optiamo magari di stivare alcuni effetti personali anche nell’abitacolo vero e proprio abbattendo i sedili posteriori e fermando il tutto, se possibile, con le cinture di sicurezza.

L’ultima “regola”, invece, riguarda la disponibilità di ruota, ruotino o kit di emergenza in caso di foratura: questi solitamente sono contenuti nel vano sottostante il bagagliaio e a un primo impatto potrebbe essere una buona idea estrarli per averli a portata di mano in caso di necessità. In realtà, dovesse bucarsi una gomma, è sempre opportuno utilizzare il cric per il sollevamento dell’auto con il bagagliaio vuoto, in modo da non creare scompensi in fatto di distribuzione dei pesi. In queste situazioni, pertanto, bisognerà svuotare il vano bagagli in ogni caso. Se dovesse capitare un incidente, invece, l’unica cosa da fare è dotarsi di triangolo d’emergenza e giubbotto catarifrangente… per poi chiamare l’assistenza stradale.

Bagagliaio auto vacanze estate

Articoli più letti
RUOTE IN RETE