USATA
cerca auto nuove
NUOVA
Speciale Infomotori

Inversione pneumatici auto: come e quando invertire le gomme

La procedura di inversione delle gomme dell'automobile è un'operazione caldamente consigliata per ottenere un'usura il più possibile uniforme su tutte e quattro le ruote

Le gomme della vostra auto presentano un’usura irregolare tra avantreno e retrotreno e state già pensando di investire i vostri soldi in un treno di pneumatici nuovo di zecca? Prima di portare avanti il vostro intento, prendete in considerazione la possibilità di invertire la posizione delle vostre attuali ruote in modo da prolungarne ulteriormente la vita. Si tratta di un’operazione semplice e, se effettuata da soli, praticamente a costo zero, che vi consentirà di equilibrare il degrado e di rinviare, almeno per un po’, la sostituzione definitiva delle vostre gomme.

INVERSIONE DEGLI PNEUMATICI: OGNI QUANTO?

La procedura di inversione degli pneumatici sulla vostra auto andrà a scambiare di posizione le gomme anteriori con quelle posteriori dello stesso lato. Dal momento che quelle presenti all’avantreno si consumano molto più velocemente rispetto a quelle al retrotreno, quest’operazione permetterà di regolarizzare l’usura su entrambi gli assi della macchina, prolungando la vita del battistrada senza che dobbiate mettere mano frequentemente al vostro portafogli.

Il consiglio è quello di procedere all’inversione ogni 10mila km di percorrenza normale, un intervallo che potrebbe diminuire nel caso si percorrano spesso lunghe tratte, alte velocità o in caso l’automobile venga caricata con pesi eccessivi. In questo frangente il bilanciamento della vettura gioca un ruolo fondamentale nell’usura delle gomme, così come la pressione di gonfiaggio durante il loro utilizzo: più è elevata minore sarà il degrado, che invece risulterà più marcato in caso di pressioni più basse del valore consigliato.

gomme automobile

INVERSIONE DEGLI PNEUMATICI: COME FARE?

Ma qual è la procedura corretta per effettuare l’inversione delle gomme dell’auto? Se volete fare da soli, dovrete munirvi di cric e di alcuni cavalletti, indispensabili per riuscire a scambiare le gomme anteriori con quelle posteriori su uno stesso lato. Una volta sollevata la macchina posizionando il cric nel foro appropriato, dovrete utilizzare uno dei cavalletti in modo da mantenere alto l’angolo della macchina che è stato alzato. In questo modo potrete poi sollevare l’altro angolo, svitare i bulloni delle ruote e cambiarle di posto.

Durante quest’operazione dovrete prestare attenzione ad alcuni dettagli: eseguite l’inversione solo se i vostri pneumatici hanno le stesse dimensioni tra avantreno e retrotreno, perchè in caso contrario potrete intervenire solamente sullo stesso asse. Se poi le vostre gomme hanno un disegno direzionale sul battistrada, seguite sempre le frecce impresse sulla parete laterale. E se l’intera procedura vi sembra troppo complessa da affrontare da soli, non esitate a rivolgervi al vostro gommista di fiducia: in questo campo un esperto fa sempre la differenza!

cambio gomme gommista

Sponsor

Honda e
Honda e
OFFERTA Tua da 360 € al mese
PROMOZIONE
Honda
honda e
PRODUZIONE dal 02/2020
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 35.500€
Honda
jazz
PRODUZIONE dal 11/2017
SEGMENTO Monovolume
PREZZO a partire da 16.900€

Sponsor

AUDI A1 SPORTBACK
AUDI A1 SPORTBACK
OFFERTA Tua da 199 € al mese

Sponsor

AUDI Q2
AUDI Q2
OFFERTA Tua da 229 € al mese

Sponsor

AUDI A4 AVANT
AUDI A4 AVANT
OFFERTA Tua da 269 € al mese
ARTICOLI CORRELATI
Speciale Infomotori
Speciale Infomotori
Live Streaming
Sponsor
RUOTE IN RETE