Parabrezza rotto? Multe e due punti tolti dalla patente auto

Circolare con il parabrezza danneggiato comporta, secondo il Codice della Strada, multe da 80 a 119 euro. Inoltre vengono decurtati 2 punti dalla patente. Meglio dunque effettuare riparazione o sostituzione del vetro rotto.

Oltre due milioni di cristalli danneggiati all’anno
Su un bacino di oltre 40 milioni di veicoli che circolano in Italia, ogni anno almeno 2 milioni di questi subiscono una rottura o un danno ai cristalli. Secondo i dati forniti da Carglass, azienda specializzata nella riparazione e sostituzione dei vetri auto, solo 1,2 milioni intervengono sul danno.

Multe e punti patente se si circola col parabrezza rotto

Non tutti gli automobilisti sanno però che circolare con il parabrezza o altri cristalli danneggiati comporta una vera e propria infrazione al codice della strada, e per tanto si rischia di incappare anche in pesanti multe e nella decurtazione dei punti della patente.

Cristallo rotto e multe

Il vetro danneggiato infatti non comporta solo una riduzione della sicurezza per i passeggeri, ma può rivelarsi anche un danno economico dato che le sanzioni previste sono di una multa di 80 euro per la circolazione con cristalli danneggiati su strade urbane, che salgono a 119 euro se ci troviamo in autostrada. Possono inoltre venir tolti due punti alla patente di guida.

Dovrebbe dunque diventare buona norma controllare con più frequenza e riparare in caso di danno i vetri della propria auto, sia per ragioni di sicurezza che a vantaggio del proprio portafogli.

 

ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE