Pneumatici invernali e catene da neve quanto costano: i prezzi

Dal 15 novembre 2017 è in vigore l’obbligo dei pneumatici invernali e della catene da neve a bordo. Ma quanto costano le catene da neve? I prezzi partono da 40 euro a pneumatico e da 30 euro per le catene ma entrambi possono variano a seconda della marca e delle dimensioni

Dal 15 novembre 2017 è entrato in vigore l’obbligo dei pneumatici invernali e della catene da neve a bordo. Ma quanto costano? I prezzi delle gomme da neve e catene da neve variano a seconda della marca, della grandezza e se sono usate o meno. Sicuramente sono entrambi importanti per la sicurezza su strada ed è bene valutare con attenzione l’acquisto.

Pneumatici invernali, i prezzi partono da 40 euro

I pneumatici invernali si riconosco da quelli standard (estivi) per le lettere incise sul bordo della ruota, M+S, che certificano l’omologazione.  Rispetto a quelle “normali”, le gomme da neve (o termiche) garantiscono altre prestazioni sotto i 7° C, riducendo lo spazio di frenata del 20%, sul bagnato del 30% e sulla neve al 50%.

Il prezzo dei pneumatici invernali può partire dai 40 euro a pneumatico, comprandole su internet. I prezzi poi salgono a seconda della misura e della qualità: per un ‘treno’ di qualità elevata con raggio di 15 pollici, da montare su un’utilitaria, si possono superano i 250 euro. Se però si vuole risparmiare un po’ c’è sempre l’alternativa dell’usato.

Catene da neve prezzi

Le catene da neve possono essere con maglie a “rombo”, che garantiscono un’ottima tenuta di strada e sono facili da montare,  a “Y”, che costano meno e sono abbastanza efficaci, e quelle “a scala” per montare le quali c’è bisogno di spostare l’automobile.

I prezzi delle catene da neve partono da 30 euro per un set bassa qualità per arrivare ai 150 euro a seconda dei marchi e delle tipologie. La cosa importante però da controllare prima dell’acquisto è l’omologazione, che sulle catene e sulla confezione si riconosce se sono riportate le sigle UNI o ONORM.

Si superano poi i 500 euro per le catene ad ancoraggio frontale, adatte anche alle vetture cosiddette non catenabili, che non possono montare quelle tradizionali, come ad esempio molti veicoli sportivi.

TAGS:
ARTICOLI CORRELATI