USATA
NUOVA

Brixton

VOTO 0/5 su 0 voti
CLICCA E VOTA
Grazie per il tuo voto!
Hai già votato!

Brand giovane specializzato in moto di piccola cilindrata dall'aspetto vintage e totalmente personalizzabile

STORIA DEL BRAND

Tutto è iniziato ad Eicma 2015, quando il gruppo austriaco KSR, entrato a far parte del mondo automotive dal 1996, ha annunciato la nascita del marchio Brixton Motorcycles. Si tratta di un brand che prende il suo nome dall’omonimo quartiere localizzato nel sud di Londra ed è specializzato nella produzione di moto di piccola cilindrata (125 e 250cc) in versione scrambler e cafè racer.

CARATTERISTICHE DISTINTIVE

Ma cosa differenzia i modelli Brixton Motorcycles dalla concorrenza? Innanzitutto sono interamente assemblati in Oriente e presentano tutti un look vintage, di moto d’altri tempi reinterpretate, però, sotto un punto di vista urbano. La componentistica, inoltre, è di assoluto pregio: non mancano ammortizzatori regolabili e sospensioni a steli rovesciati (presenti, per esempio, sulla Glanville 250X), così come rifiniture cromate sugli scarichi e impianti di illuminazione completamente a LED.

Le scrambler e le cafè racer Made in Brixton sanno quindi come farsi notare, soprattutto per il fatto che sono completamente personalizzabili dall’acquirente: secondo il motto “any direction, as long as it’s your own”, queste moto possono essere impreziosite tramite un catalogo accessori davvero ricco. Si spazia dalle selle ricamate a serbatoi in diverse colorazioni, da parabrezza e portapacchi alle indispensabili borse laterali, che non possono certamente mancare quando si parte per un viaggio.

MODELLI ICONICI

La Brixton Motorcycles ha iniziato a costruire il proprio successo nei settori delle scrambler e delle cafè racer dallo stile classico con la BX 125, piccola ottavo di litro stradale tanto semplice quanto agile e potente con il suo monocilindrico quattro tempi raffreddato ad aria. In parallelo è stata introdotta sul mercato la sorella BX 125 R, vera cafè racer sportiva dai semimanubri bassi, serbatoio con fianchi rientranti e l’unghia monoposto che copre la parte finale della sella. E per gli amanti del fango, la BX è stata proposta anche nella versione X da off-road con pneumatici tassellati e protezioni ad-hoc che le permettono di affrontare qualsiasi terreno.

Ma non è tutto, perchè successivamente il modello BX è stato trasformato in un vero purosangue da velocità: sempre nella cilindrata 125cc, la Brixton Motorcycles ha prodotto l’allestimento sportivo Haycroft che è reso unico da una linea da corsa in stile Gran Premio con manubri bassi e posizione di guida senza compromessi. Tra le ottavo di litro il marchio facente parte del gruppo KSR ha introdotto sul mercato anche la SK8, versione speciale a tiratura limitata della BX 125 contraddistinta dal design “Sunrise” richiamante gli anni ’70.

L’ultima 125cc presente nel listino Brixton è la Felsberg 125 X: creata sulla base della BX 125 X, è una moto pensata per le lunghe distanze e per questo motivo è dotata di ruote tassellate, due borse laterali e un portapacchi che invitano il pilota a lasciarsi alle spalle il mondo urban delle grandi città. Tra le quarto di litro, invece, troviamo la Glanville 250 X, una moto “avventuriera” con componentistica all’avanguardia come il telaio completamente rinnovato rispetto alle BX e le forcelle anteriori a steli rovesciati, e la Saxby 250, scrambler dallo stile vivace pronta a divorare l’asfalto di strade urbane e passi di montagna.

Seleziona i modelli Brixton e scoprine le caratteristiche