USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Nuovo Ducati Monster 2021: caratteristiche e prestazioni

Nuovo Ducati Monster monta un motore bicilindrico Testastretta da 937 cc capace di erogare una potenza massima di 111 CV e con più coppia ai bassi e medi regimi. Ricco il pacchetto tecnologico. Il lavoro degli ingegneri di Borgo Panigale ha permesso un risparmio di 18 kg sul peso complessivo rispetto alla versione precedente. La moto arriverà ad aprile 2021

Il 2021 vede il ritorno sulle scene della nuova versione di un grande classico di casa Ducati: il Monster, rinnovato nell’estetica, nella tecnologia a disposizione e nel motore per confermarsi ai vertici dell’affollato settore delle naked.

Nuovo Ducati Monster: le caratteristiche

Con oltre 350.000 esemplari venditi, Ducati Monster rappresenta un pezzo di storia fondamentale nella cada di borgo Panigale e per nulla appagato dai consensi ricevuto negli anni, nel 2021 arriverà sul mercato con tante novità estetiche e tecniche. Il nuovo Monster sarà ancora più compatto, essenziale e leggero. Per realizzarlo, i progettisti e designer sono ripartiti da zero senza dimenticare, però, quali sono i punti cardine: serbatoio a “dorso di bisonte”, faro tondo incassato nelle spalle, coda pulita e motore al centro della scena. ne è uscito un esemplari con linee essenziali e design raffinato. Un esempio è nel bel proiettore anteriore circolare a LED o negli indicatori di direzione sweeping.
Il Monster monta il motore Testastretta 11° da 937 cc bicilindrico a L, con distribuzione desmodromica e omologato Euro 5. Rispetto al precedente 821 cresce in cilindrata, potenza, coppia e cala nel peso (-2,4 kg). Il propulsore è in grado di erogare una potenza massima di 111 CV a 9.250 giri/minuto con una coppia massima di 9,5 Nm erogata a soli 6.500 giri/minuto. La maggiore cilindrata e già coppia ai regimi medio bassi ne favorirà l’uso tra le curve. Tutto nuovo il cambio e su questo modello sarò di serie anche il Ducati Quick Shift Up/Down.

Il telaio in allumino è un front frame e frutta lo stesso concetto applicato alla Panigale V4. È molto corto e fissato direttamente alle teste. Con un peso di soli 3 kg questo telaio è più leggero di 4,5 kg rispetto al precedente traliccio e contribuisce a ridurre il peso della moto a soli 166 kg a secco. Sul nuovo Monster ogni componente è stato riprogettato e alleggerito: i cerchi perdono 1,7 kg, il forcellone si alleggerisce di 1,6 kg. Il telaietto posteriore cala di 1,9 kg grazie anche alla tecnologia GFRP (Glass Fiber Reinforced Polymer) con cui è stato realizzato, che ha permesso l’ottimizzazione di forme e superfici a vantaggio della leggerezza e della compattezza dimensionale. L’altezza da sella è di 820 mm, ma come accessorio è disponibile una sella che riduce l’altezza da terra a 800 mm. Aumenta, invece, l’angolo di sterzo, per favorire le manovre da fermo. Per quanto riguarda la dotazione tecnologia di serie troviamo ABS Cornering, Traction Control, Wheelie Control e Launch Control per partenze fulminee. Sono tre i Riding Mode a disposizione del pilota: Sport, Urban, Touring, selezionabili attraverso i comandi al manubrio e il cruscotto TFT a colori da 4,3″ caratterizzato da una grafica racing che riprende quella della Panigale V4.

La moto (pensata anche in versione da 35 kW, per i possessori di patente A2.) è disponibile nei colori Rosso Ducati e Dark Stealth con ruote nere, Aviator Grey con ruote Rosso GP e sarà disponibile nei concessionari Ducati a partire da aprile 2021.

Sponsor

DasWelt Auto Volkswagen
DasWelt Auto Volkswagen
OFFERTA Una Golf pensa a tutto. Anche alle prime tre rate.
Golf 1.6 TDI con PVV da 129 €/mese TAN 5,99% TAEG 7,54% con rimborso delle prime tre rate
Volkswagen
up! 3p
PRODUZIONE dal 06/2018
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 11.500€
Volkswagen
up! 5p
PRODUZIONE dal 06/2018
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 12.000€

Sponsor

DasWelt Auto Volkswagen
DasWelt Auto Volkswagen
OFFERTA Una Golf pensa a tutto. Anche alle prime tre rate.
Golf 1.6 TDI con PVV da 129 €/mese TAN 5,99% TAEG 7,54% con rimborso delle prime tre rate
Articoli più letti
RUOTE IN RETE