Ducati Multistrada

Ducati Multistrada entrò in produzione a Borgo Panigale nel 2003, ma arrivò tra i più venduti del segmento con la seconda serie prodotta dal 2014 al 2014. una delle prime moto ad utilizzare le ormai note riding modes, con le quali si possono modulare i valori della moto.

Ducati Multistrada entrò in produzione a Borgo Panigale nel 2003, ma arrivò tra i più venduti del segmento con la seconda serie prodotta dal 2014 al 2014. una delle prime moto ad utilizzare le ormai note riding modes, con le quali si possono modulare i valori della moto dall’intervento dell’elettronica all’erogazione del motore, passando anche per le sospensioni. Il modello in produzione è il Multistrada 1200 da 160CV, dotato di piattaforma IMU e disponibile con quattro diversi kit accessori, uno per ogni riding mode (touring, sport, urban ed enduro). L’ABS è sempre di serie sulla Ducati Multistrada che costa, nella versione base, 17.240€, altrimenti si può richiedere la S ad un prezzo di 19.540€. è prevista anche la versione D-Air con airbag, ma il prezzo resta da definire. 

Versioni

Ducati Multistrada 1200: il m.y. 2015 ha un design che punta a distinguersi dalle altre crossover con il “becco” formata dalle grandi prese d’aria ed il gruppo ottico da sportiva della casa. La Multistrada monta il bicilindrico testastrtetta DVT capace di 160CV a 9.500 giri e 136Nm di coppia massima a 7.500 giri. Sono ancora quattro le riding modes, questa volta gestite dalla piattaforma IMU. Pesa 209Kg e la sella, regolabile, può essere impostata da un minimo di 825mm ad un massimo di 845mm da terra.

Ducati Multistrada 1200 S
: la versione più avanzata vanta forcelle Sachs regolabili elettrocamente con il DSS, oltre alla strumentazione con schermo TFT a colori da 5” con la possibilità di sincronizzare il proprio smartphone tramite bluetooth,  cornering lights e fari full led. Questa versione pesa 212Kg e Costa 19.540€ f.c.

Ducati Multistrada 1200 S D|Air: è il modello S con l’aggiunta dell’ormai noto airbag sviluppato da Dainese, che si tiene dentro la giacca e che necessita di alcuni sensori sulla moto. I sensori comunicano in modalità wireless con l’airbag indossato il quale, in caso di bisogno, si attiva in 45 millisecondi. 

Elettronica: da vera crossover, alla Ducati Multistrada 1200 non manca nulla: oltre ai più normali ABS, TC e le quattro Riding Modes (Tourer, Sport, Urban ed Enduro), la Multistrada è completa di cornering ABS, pronto ad attivarsi in piega, controllo dell’impenata, cruise control e sistema Hands-Off  per gestire la moto senza inserire la chiave nel blocchetto. Nella versione S troviamo anche una strumentazione a colori da 5” alla quale si può associare il proprio smartphone. 

Ciclistica e Componenti: La Ducati Multistrada ha il telaio a traliccio classico della casa di Borgo Panigale, forcelle a steli rovesciati da 48mm (Sachs per la versione S) e mono posteriore Sachs, completamente regolabile. I freni sono, all’anteriore, due dischi Brembo da 320mm, mentre al posteriore troviamo il singolo da 265mm. Il motore, Ducati Testastretta, è stato concepita con il sistema DVT che permette di regolare coppia e potenza ai regimi ottimali.

Rivali
: La più venduta del segmento, non è un mistero, è la BMW 1200GS, anche se per molti Ducati offre di più della tedesca. Un  rivale agguerrito tra i maxi crossover è invece la Crosstourer di Honda, alla quale si accoda KTM 1190 Adventure. Come sempre, dipende da quello che cercate, si tratta in ogni caso di ottimi mezzi. 

Sponsor

e-208 100% elettrica
e-208 100% elettrica
OFFERTA Scopri quanto può essere irresistibile l’elettrico di Peugeot e-208.
Peugeot
Peugeot 108
SEGMENTO citycar
PREZZO a partire da 13.450€
Peugeot
Peugeot 2008
SEGMENTO crossover
PREZZO a partire da 22.200€

Sponsor

Nuova Jeep® Gladiator
Nuova Jeep® Gladiator
OFFERTA Sali a bordo per la tua prossima avventura

Sponsor

Nuova Jeep® Gladiator
Nuova Jeep® Gladiator
OFFERTA Sali a bordo per la tua prossima avventura
ARTICOLI CORRELATI
Articoli più letti
Le migliori offerte del mese
Sponsor
RUOTE IN RETE