USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Kymco G-Dink 125

Il fratellino del G-Dink 300i è già disponibile al prezzo di 3.499,00 euro, che scende a 2.899 con la promozione “Giù senza freni” che scade il 30 settembre 2012

Kymco G-Dink 125
Arriva alla quarta generazione lo scooter G-Dink che in 10 anni ha venduto in Italia oltre 120 mila unità, confermandosi tra gli scooter di successo sulle strade della Penisola.
Ampia pedana da 50 cm, altezza da terra di 756 mm e vano sottosella da due caschi jet di capienza sono i suoi punti di forza.

Disponibilità e prezzi di Kymco G-Dink 125
Il G-Dink 125 è già in vendita nei concessionari della casa taiwanese al prezzo di 3.499,00 euro ma la promozione “Giù senza freni” è valida fino al 30 settembre. Così si può acquistare il Kymco G-Dink 125 con lo sconto di 600 euro ed il prezzo finale scende a 2.899,00 euro.

Design del Kymco G-Dink
Cambia poco nella linea dello scooter di successo della casa taiwanese. I pochi ritocchi apportati sono indirizzati solo al miglioramento del G-Dink 125.
Nuova disposizione del radiatore che ora si trova nella parte bassa dell’avantreno. All’anteriore lo sguardo risulta pulito e coinvolgente, caratterizzato dal family feeling della doppie presa d’aria e dal nuovo faro con luci di posizione a led.
Le novità estetiche e funzionali introdotte su G-Dink comunicano subito una straordinaria cura delle finiture e dei dettagli.
Il retrotreno si caratterizza per la coda tronca dove spiccano le due grandi maniglie raccordate alla linea della fiancata che terminano nell’ampio e comodo portapacchi.
La strumentazione analogico/digitale è completa di ogni indicazione ed ha un aspetto automobilistico da vera ammiraglia. I comandi al manubrio sono estremamente raffinati ed ergonomici, entrambe le leve dei freni sono regolabili nella distanza su quattro posizioni, una soluzione degna di moto di grande cilindrata.
La pedana piatta di G-Dink misura 50 cm e risulta comoda per appoggiare utto quello che si desidera trasportandolo in maniera pratica e conveniente.
Generoso anche il vano sottosella dotato di tappetino antiurto e luce di cortesia, in grado di ospitare comodamente due caschi jet.
Nel controscudo è ricavato un vano, ideale per tenere a portata di mano le chiavi, il portafogli o il tagliando dell’autostrada. Nel vano è inoltre alloggiata la comoda presa elettrica da 12V con la quale tenere sempre in carica il cellulare.
Il bocchettone del serbatoio è sempre nel retroscudo e permette di fare rifornimento senza scendere dallo scooter e senza rimuovere nulla del carico presente sulla pedana.
Anche a livello di protezione G-Dink è uno scooter adeguato ai tempi. Il blocchetto di accensione multifunzione, che agisce sull’avviamento dello scooter, sul bloccasterzo e sull’apertura della sella, è protetto dal sistema smartlock, una blindatura meccanica che rende la vita davvero dura a ladri e malintenzionati.
Le pedane del passeggero estraibili e in alluminio e lo schienale dedicato garantiscono la massima comodità del passeggero anche nelle distanze più lunghe.
Come tutti i prodotti Kymco, anche G-Dink è equipaggiabile con alcuni accessori che lo personalizzano aumentandone la versatilità e la capacità di carico. Eccoli in dettaglio (prezzi al pubblico IVA inclusa): bauletto posteriore in tinta da 37 litri a 147,22 €, supporto bauletto 44,90 €, e parabrezza maggiorato 125,00 €.
La gamma G-Dink è disponibile nelle seguenti colorazioni: bianco Ice, antracite Gavia e rosso Portese.
Motori brillante di G-Dink 300i
G-Dink 125 è mosso da un motore monocilindrico quattro tempi con raffreddamento a liquido di 125 cm3. La potenza è di 11,8 CV (8,7 kW) a 7.7.50 giri mentre la coppia massima è di 10,9 Nm disponibile a 7.000 giri.
Il sistema di alimentazione ad iniezione “made in Japan” by KEIHIN di seconda generazione con sonda lambda è di nuova generazione e si distingue per un ulteriore lavoro di miniaturizzazione dei componenti.
L’autonomia è garantita da una abbondante capacità del serbatoio che arriva fino a 9,5 litri.
La distribuzione è affidata ad un albero a camme in testa a 2 valvole, mentre il raffreddamento è a liquido con radiatore posizionato nella parte inferiore dello scudo anteriore.
Il cambio adotta un variatore continuo di velocità e lavora in simbiosi con una frizione centrifuga automatica a secco.
La velocità massima raggiungibile è di 97 km/h.

Ciclistica di G-Dink
Cardine del progetto sono la maneggevolezza e la capacità di carico del veicolo. L’ampia pedana piatta, circa 50 cm di comoda base d’appoggio, permette di offrire un veicolo più pratico per l’utilizzo quotidiano, inoltre per garantire la massima maneggevolezza e praticità l’interasse è particolarmente ridotto (1.470 mm) e la lunghezza del veicolo è di solo 2.110 mm.
Le grandi prestazioni del motore, unite alle caratteristiche di praticità fruibili, hanno richiesto un’attenta progettazione della ciclistica di Dink.
Pur in assenza del tunnel centrale, il telaio in tubi d’acciaio utilizza un rinforzo speciale in corrispondenza del cannotto di sterzo composto da una serie di tubi a traliccio che garantiscono un telaio molto rigido ed efficiente.
Oltre al robusto telaio a culla rinforzata in tubi d’acciaio, va segnalata la ruota posteriore con cerchio da 12 pollici e pneumatico di ampia sezione 140/70, adottato per offrire una grande tenuta di strada e per filtrare meglio le asperità del manto stradale, a tutto vantaggio del comfort e del piacere di guida. Il cerchio anteriore è da 13 pollici e monta anch’esso un pneumatico di sezione motociclistica 120/70.
La differenza di altezza tra la seduta del pilota e quella del passeggero è stata ridotta, a vantaggio della protezione dall’aria per quest’ultimo. Il massimo comfort è assicurato anche dalla posizione di guida – studiata per consentire al pilota di allungare le gambe sulle spaziose pedane laterali, la cui copertura antiscivolo si estende fino a coprire anche la parte bassa del controscudo laterale – e dall’ampio parabrezza che, grazie  all’avvolgente profilo ottimizza l’aerodinamicità del veicolo proteggendo efficacemente pilota e passeggero dall’impatto diretto dell’aria.
Nuova anche la forcella con steli dal diametro di 35 mm dalla scorrevolezza ottimizzata, che offre una guida più precisa anche a velocità sostenute. Gli ammortizzatori posteriori a doppio effetto, sono regolabili su 5 posizioni, consentendo a chiunque di trovare la giusta taratura per le condizioni di guida più disparate.
Per quanto riguarda l’impianto frenante, Kymco G-Dink 125 monta due dischi da 240 mm di diametro davanti e 200 mm dietro.

TAGS:

Sponsor

Volkswagen Multivan
Volkswagen Multivan
OFFERTA Multivan 6.1. Da € 652/mese fino al 31/10. TAN 3,99 - TAEG 4,58%

Sponsor

Volkswagen Caravelle
Volkswagen Caravelle
OFFERTA Caravelle 6.1. Tuo da € 299/mese fino al 31/10. TAN 3,99% TAEG 4,77%.

Sponsor

Volkswagen California
Volkswagen California
OFFERTA California 6.1. Da € 623/mese fino al 31/10. Tan 3,99% - TAEG 4,61%.

Sponsor

Volkswagen Caravelle
Volkswagen Caravelle
OFFERTA Caravelle 6.1. Tuo da € 299/mese fino al 31/10. TAN 3,99% TAEG 4,77%.

Sponsor

Volkswagen Multivan
Volkswagen Multivan
OFFERTA Multivan 6.1. Da € 652/mese fino al 31/10. TAN 3,99 - TAEG 4,58%

Sponsor

Volkswagen California
Volkswagen California
OFFERTA California 6.1. Da € 623/mese fino al 31/10. Tan 3,99% - TAEG 4,61%.
Articoli più letti
RUOTE IN RETE