Moto Guzzi California Touring S.E.

Moto Guzzi California Touring S.E. È caratterizzata da una nuova veste grafica two-tone dotata di schienalino e maniglione passeggero integrato, esalta la virtuale continuità con le antenate attraverso la reinterpretazione di numerosi stilemi

Una nuova versione denominata “S.E.” è prevista per il 2015 per Moto Guzzi California Touring. Caratterizzata da una nuova veste grafica two-tone, questa versione, dotata di schienalino e maniglione passeggero integrato, esalta la virtuale continuità con le antenate attraverso la reinterpretazione di numerosi stilemi, tra questi: il profilo della sella, il maniglione cromato e i fianchetti laterali ispirati alla T3 oltre a un rapporto tra le dimensioni del serbatoio e del motore a favore di quest’ultimo, proprio come nello stile delle gloriose V7 e V850.

 

L’impressione è ulteriormente accentuata dall’andamento orizzontale dei lucidissimi silenziatori che terminano in corrispondenza con il parafango posteriore, plasmato sull’impressionante pneumatico da 200 e dotato di uno spettacolare duplice gruppo ottico a led che integra anche gli indicatori di direzione. La vista anteriore non è da meno, con un proiettore anteriore a superficie complessa con faro polielissoidale dotato d’illuminazione diurna con led DRL.

La particolare forma poligonale del proiettore domina il sontuoso frontale, arricchito, secondo la tradizione della California, dall’immancabile parabrezza e dai faretti supplementari, verniciati in tinta con la carrozzeria e dai nuovi deflettori anteriori. Le ruote in lega leggera, dall’originale disegno a millerighe come la cornice del faro anteriore, dei faretti supplementari, del manubrio e dei coperchi valvole.Anche la forcella anteriore da 46 mm è un’altra citazione alle gloriose antenate: completamente sigillata dagli imponenti “cannocchiali” ora cromati.

La California Touring S.E. è imbattibile per confort e capacità di carico, grazie alla sua generosa sella e alle capienti ed eleganti valigie laterali da 35 litri alla presenza del cruise control e all’azione smorzante delle vibrazioni attuata dal fissaggio elasto-cinematico del propulsore. Quest’ultimo è lo scultoreo big bore da 1380 cc, primatista assoluto del segmento per prestazioni e consumi e dotato della gestione elettronica del propulsore Ride-by-wire multimappa.

 

 

ARTICOLI CORRELATI