USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Una Yamaha XSR900 mascherata da TZ750

Il designer Jeff Palhegyi torna a lavorare su una Yamaha, questa volta una XSR900, trasformata in una cafè racer dall'animo sportivo ispirata TZ750 guidata da Giacomo Agostini a Dayton. Il risultato è davvero sorprendente

Un po’ cafè racer e un po’ sportiva: potremmo definire così la Yamaha XSR900 firmata dal designer Jeff Palhegyi la cui fantasia ha portato a realizzare un bellissimo omaggio alla TZ750 condotta al successo a Daytona da Giacomo Agostini.

Jeff Palhegyi trasforma una Yamaha XSR900 in un capolavoro

Il designer Jeff Palhegyi ha un legame forte con Yamaha e non è la prima volta che mette mano ai modelli della Casa dei tre diapason per trasformarli in qualcosa di unico. Nel 2017 era toccato a una SCR900, oggi, invece, è la volta della Yamaha XSR900, moto prescelta per rivivere con sembianze che attingono al mondo dello sport e del vintage, ispirandosi alla mitica TZ750 con cui il grande Giacomo Agostini si è tolto diverse soddisfazioni nell’endurance (tra cui la 200 Miglia di Daytona). La livrea sportiva è il primo collegamento tra i due esemplari, ma ciò che colpisce di più sono il cupolino e la semicarena inferiore con cui è stata vestita la XSR900.

Volevo realizzare una XSR900 in stile retrò che avesse l’aspetto delle moto da corsa Yamaha ufficiali degli anni ’70 e ’80 ed è stato naturale lasciarsi ispirare alla TZ750“, ha dichiarato Jeff Palhegyi che, insieme al suo staff, ha dovuto lavorare sodo per realizzare tutte le strutture mancanti e alla fine caratterizzanti del risultato finale. “Il design del serbatoio è stato un’altra parte molto impegnativa della costruzione di questa moto – ha aggiunto -, poiché si tratta della cover del serbatoio e abbiamo dovuto anche adattare il serbatoio interno al coperchio in alluminio, così abbiamo dovuto realizzare tutti i componenti interni, cosa che ha richiesto un’attenta progettazione e fabbricazione“.

A impreziosire il progetto ci sono componenti di altissimo livello, come il manubrio a clip Graves Motorsports, le pedane Racing, la sella personalizzata, le Ruote Dymag costruite per l’attuale Yamaha YZF-R1 (con pneumatici Bridgestone Battlax RS10), la verniciatura firmata da Benny Flores e non solo. Derek Brooks, Yamaha Motorcycle Product Line Manager, è davvero soddisfatto per il risultato ottenuto da Palhegyi e dalla sua crew: “Lavorare con Jeff è stata un’avventura incredibile. Abbiamo percorso un sacco di strada nel corso degli anni e il suo ultimo progetto, la XSR900 ispirata alla TZ750, rappresenta la nostra storia nel senso che fonde le prestazioni moderne e il look neo-retro della XSR con lo stile del patrimonio racing di Yamaha“.

Articoli più letti
RUOTE IN RETE