USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Yamaha tre cilindri: R11 o R67 per contrastare MV F3 e Triumph Daytona

Ancora un superlativo rendering di Bar Design per la sportiva Yamaha con il nuovo motore 3 cilindri. Una rivoluzione per la casa giapponese che il nostro designer ha pensato di vestire in maniera più vicina alla tradizione Yamaha

Yamaha ha fatto molto parlare di sé all’ultimo Salone della moto di Milano presentando un inedito motore 3 cilindri fronte marcia. Come dimostrano Triumph Daytona e MV Agusta F3 i motori tre cilindri racchiudono i vantaggi dei bicilindrici e quelli dei quattro cilindri, mantenendo pesi e dimensioni compatte.
In più il motore Yamaha vanta l’albero motore a T che deriva dalla M1 campione del mondo di MotoGp, quindi è facile aspettarsi prestazioni decisamente elevate… ma su quali moto verrà montata questo innovativo propulsore? All’Eicma Paolo Pavesio, marketing manager di Yamaha Italia non si è sbilanciato più di tanto: “Il nuovo tre cilindri verrà montato su una gamma di moto difficile da catalogare rispetto alle categorie che definiscono oggi il mercato. Metteremo insieme concetti diversi che fonderemo in una serie di modelli che crediamo sapranno dire qualcosa di veramente nuovo. Il motore è finito e siamo già in fase avanzata di test sulle moto che lo monteranno. Non posso dire più di questo. Il tre cilindri per noi è stato un grosso passo, una rottura con il passato anche se non possiamo certo dire di averlo inventato noi! Però l’albero motore deriva dalla M1 quindi avrà un carattere molto particolare…
In attesa di vedere cosa ci riserverà Yamaha Bar Design ha provato a immaginare come potrebbero essere le supersportive dei tre diapason con il nuovo propulsore, declinandole secondo diverse livree. Non sappiamo cosa faranno in Yamaha, ma se Bar Design ha ragione Triumph e MV faranno bene a preoccuparsi un po’…

Articoli più letti
RUOTE IN RETE