Aprilia alla Dakar 2011

Dopo il terzo posto assoluto guadagnato alla Dakar 2010, Aprilia attacca nuovamente gli storici marchi della competizione off road, con uno squadrone di 13 moto pronte a dar battaglia per ottenere risultati

La 32° edizione della Dakar è ormai alle porte, una ventina di giorni ed il più importante rally del mondo prenderà il via da Buenos Aires, per attraversare Argentina e Cile lungo 9.605 chilometri di impervi percorsi ed Aprilia è di nuovo pronta a dar battaglia a tutte le altre case motociclistiche.
Nella passata edizione, che aveva visto l’esordio del marchio veneto nell’importante rally, Aprilia aveva guadagnato il terzo posto assoluto, grazie a Francisco “Chaleco” Lopez in sella ad una RXV 4,5: risultato veramente buono per una moto esordiente, risultato, però, che non appaga del tutto i veneti, abituati a vincere titoli mondiali come se niente fosse.
Per questo motivo, tra i 230 equipaggi che prenderanno parte alla manifestazione, ci saranno anche 13 piloti in sella alle bicilindriche di Noale, un vero e proprio squadrone, probabilmente il più numeroso in gara.
Il team Aprilia Giofil vedrà ancora il cileno Francisco “Chaleco” Lopez come pilota di punta, molto motivato per ben figurare nel rally che per metà si svolge nel suo Paese natale e per aiutarlo nell’impresa Aprilia ha ulteriormente migliorato le RXV 4,5 Tuareg con delle modifiche alla ciclistica ed alla centralina.
A fianco di Lopez ci sarà nuovamente Gerard Farres, nel ruolo di “portatore d’acqua”, un aiuto prezioso in una gara lunga come la Dakar.
Ci saranno anche altri piloti a tenere alta la bandiera col leone dell’Aprilia, come l’esordiente, astro nascente,spagnolo Joan Barreda, proveniente dal cross e dall’enduro ed il franco-congolese Alain Duclos, da anni uno dei privati più veloci.
A tenere alto il tricolore italiano, invece, ci penserà Alex Zanotti, pilota sammarinese che correrà con una Tuareg in versione light, avendo già dimostrato ottime doti di guida al Pharaons Rally.
Ancora molti i piloti che prenderanno parte alla Dakar con un’Aprilia RXV privata: l’italiano Francesco Beltrami, il danese Jes Munk, i belgi Frank Verhoestraete e Jean-Pierre Lejeune, gli olandesi Wouter Van Der Beek e Erik Koffman, il greco Vasilis Orfanos e lo spagnolo Antonio Gimeno: tutti e 13 i piloti saranno seguiti da 10 meccanici e 3 manager Aprilia, che saranno al seguito della carovana su due camion appositamente preparati per l’impresa.
Il team Giofil, dunque è pronto, le moto ci sono, i piloti scalpitano ed il pubblico di appassionati sta solo aspettando che arrivi il 1° gennaio, quando, dall’obelisco di Avenida 9 de Julio, a Buenos Aires prenderà il via l’edizione 2011 del Rally più avvincente e spettacolare: la Dakar.

ARTICOLI CORRELATI