USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Aston Martin in F1: in pista con Vettel… e con la Safety Car!

Quest'anno le safety car del Mondiale di F1 2021 non saranno solo marchiate Mercedes, ma verranno affiancate dalle Aston Martin Vantage e DBX

Meno di una settimana fa l’Aston Martin ha fatto il suo ritorno ufficiale in Formula 1 presentando il suo nuovo team capitanato dal tedesco Sebastian Vettel e dal giovane canadese Lance Stroll: dalle ceneri della ex-Force India ed ex-Racing Point è giunto il momento di rivedere una monoposto verde sui circuiti più iconici di tutto il mondo, dove a quanto pare però sembra avrà compagnia…

No, non ci stiamo riferendo alle altre vetture in griglia, ma alle macchine mediche e di servizio, che dopo anni di monopolio Mercedes si presenteranno al via dell’inizio della stagione 2021 con due ulteriori modelli provenienti dalla factory britannica di Gaydon. Da una parte l’Aston Martin Vantage, dall’altra il SUV DBX, appositamente modificate per svolgere al meglio i loro compiti attraverso severi test di durata e affidabilità anche in condizioni operative difficili.

Aston Martin F1 2021

Entrando nello specifico, la Vantage – che sarà pilotata dal tedesco Bernd Mayländer con al fianco il co-driver Richard Darker – ha subito diversi interventi volti ad aumentare la sua potenza specifica, in modo da mantenere un ritmo sufficiente in caso di chiamata in pista per permettere alle monoposto di F1 di mantenere in temperatura le loro gomme. Il V8 4.0 Litri è stato quindi “pompato” fino a quota 535 cavalli e 685 Nm di coppia massima, che garantiranno uno scatto sullo 0-100 di soli 3,5 secondi.

Anche l’aerodinamica è stata migliorata, grazie a un nuovo splitter anteriore capace di assicurare una downforce di 155,6 kg a 200 km/h, così come gran parte della componentistica di serie, sostituita da sospensioni e ammortizzatori più efficienti, specifici rinforzi per il sottoscocca e freni carboceramici più potenti per via di un sistema di raffreddamento supplementare posto all’interno della griglia anteriore.

Aston Martin F1 2021

Non mancano ovviamente anche tutte le modifiche estetiche del caso, tra cui le luci lampeggianti, la luce della targa a LED e una barra luminosa sul tettuccio che si illumina ogni qualvolta la Vantage entra in pista per mettere ordine a causa di un incidente. In queste situazioni sarà chiamata a svolgere il proprio dovere anche l’Aston Martin DBX, caratterizzata da un V8 4.0 Litri a doppio turbo-compressore capace di sprigionare la bellezza di 550 cavalli e 700 Nm di coppia massima.

Il suo bagagliaio, da ben 632 Litri di volume di carico, potrà ospitare una grande varietà di attrezzature mediche, tra cui le borse, i defibrillatori e gli estintori in caso di incendio. E proprio come la Vantage, nell’abitacolo saranno presenti due schermi aggiuntivi alla dotazione di serie in grado di monitorare l’andamento in tempo reale del Gran Premio, compresi i tempi sul giro e i dati biometrici dei piloti (rilevati dai guanti che indossano) assieme alla posizione sulla pista delle loro monoposto.

Aston Martin F1 2021

Articoli più letti
RUOTE IN RETE