Auto Dakar 2015: le auto dei team principali

Sta per partire la Dakar 2015, quali sono le auto che si contenderanno la prestigiosa vittoria? Vediamo i Team presenti nell'edizione di quest'anno

Il 4 gennaio 2015 parte da Buenos Aires la Dakar con percorso che si snoda tra piste desertiche, pampa, guadi e percorsi rocciosi; gli equipaggi al via su auto sono 144 provenienti da tutto il mondo. Sono tre gli stati toccati dall’edizione 2015: oltre all’Argentina il tracciato prevede sconfinamenti in Bolivia e diverse tappe in Cile. Ma quali sono le auto accreditate di maggiori possibilità di vittoria e che caratteristiche hanno? La Peugeot ritorna ufficialmente in gara con la 2008 DKR: un prototipo allestito appositamente per i raid che cercherà di riagguantare i successi conquistati dalla casa francese negli anni ‘80 con la 205 Turbo 16 Gran Raid e la 405 Turbo Gran Raid. La vettura preparata per questa competizione è, stranamente, dotata di sole due ruote motrici.

Questa scelta è stata fatta per contenere il peso (1280 Kg), per avere ruote con diametro maggiorato che meglio si comportano sugli ostacoli e per poter adottare sospensioni più alte (fino a 400 mm). Il propulsore è un 3.2 litri diesel V6 biturbo con 340 Cv capace di spingere la Peugeot 2008 DKR a 200 km/h. Il serbatoio, come necessario per gare del genere dove si percorrono centinaia di km al giorno su terreni accidentati e senza possibilità di rifornimenti, ha una capacità di 400 litri. Saranno 3 gli equipaggi a bordo del crossover francese. A farla da padrona nel 2014 è stata la Mini Countryman All4 che ha monopolizzato il podio. La Countryman adotta un diesel di 3.0 litri di origine Bmw, anch’esso con 2 turbocompressori, capace di 320 Cv e 700 Nm di coppia. L’auto preparata dalla tedesca Heggemann Autosport GmbH ha un telaio a traliccio tubolare in acciaio ed adotta un serbatoio da 420 litri, il peso è sui 1900 kg.

Tutto in questa vettura è stato progettato per i percorsi estremi: trazione integrale, cambio a 6 rapporti, tre ruote di scorta, radiatori dell’acqua e dell’olio posti sull’avantreno, intercooler dell’impianto di sovralimentazione dietro l’abitacolo e prese d’aria poste sul tetto e sulle fiancate laterali all’altezza dei finestrini. Saranno una dozzina gli esemplari in gara 8 dei quali ufficiali. Anche Toyota tramite la scuderia sudafricana Imperial ha allestito il suo pick-up Hilux in 3 versioni per la Dakar 2015: la più prestante monta un diesel di 5.0 litri capace di circa 400 Cv e 500 Nm di coppia; il peso si attesta anche per quest’auto a trazione integrale sui 1900 kg. Il pilota de Villiers, già vincitore dell’edizione 2009, non sarà certamente da meno rispetto agli sfidanti di Mini e Peugeot.

Mithsubishi, con il team Petrobras, ha allestito alcune vetture per l’edizione 2015 del raid più importante del mondo. Il pick-up L200 Triton SR e la potentissima ASX che si appresta ad essere anch’essa un’outsider di tutto rispetto. Dotata di un propulsore di 4.7 litri da circa 350 Cv, la Mithsubishi ASX Racing adotta la trazione su tutte le quattro ruote motrici, un serbatoio da 500 litri ed un peso che supera di poco i 1900 kg. Infine, tra i contendenti al titolo, non si può tralasciare il mastodontico Hummer di Jeff Gordon: con oltre 2 tonnellate di peso e 6.0 litri di cilindrata, l’auto americana può percorrere oltre 800 km grazie ad un doppio serbatoio di quasi 400 litri complessivi. L’ Hummer H3 porta con sé anche due taniche di liquido refrigerante di scorta, in caso di avaria al radiatore.

Sono da segnalare inoltre i 2 equipaggi di Renault Argentina che a bordo di altrettante Dacia Duster con 380 Cv cercheranno di spingere al limite il suv low cost romeno. Unico equipaggio italiano (anche se la vettura, denominata Titano,è stata immatricolata a San Marino) è rappresentato dal team Nibbiola che, grazie all’aiuto dell’Audi Sport Italia, scende in gara con un prototipo dotato di motore Audi V6 turbodiesel di 3.0 litri biturbo da 230 Cv, preparato nelle officine piemontesi della EpaPower. Il cambio è a sei marce con trazione integrale SADEV (abitualmente impiegato dalle WRC). La massa a vuoto è di 1900 kg e la Titano è lunga 4,48m e larga due metri circa.

ARTICOLI CORRELATI