Dakar 2018 – VOCE al team Peugeot dopo Tappa 13

Avanti spediti ma attenti a non rovinare tutto quelli del team Peugeot Total

Carlos Sainz (PEUGEOT 3008DKR Maxi n°303)
6° della tappa / 1° della classifica generale
“La prima speciale è stata davvero insidiosa. Non so cosa sia successo ai concorrenti partiti dietro di me, ma sono sicuro che ci siano stati parecchi problemi. La seconda speciale, più in stile WRC, era un po’ meno complicata, anche se c’erano delle zone molto strette per la nostra PEUGEOT 3008DKR Maxi. Gli scompigli di ieri dimostrano che la gara non è terminata. Spero che oggi tutto vada bene.”

Stéphane Peterhansel (PEUGEOT 3008DKR Maxi n°300)

20° della tappa / 4° della classifica generale
“Nella prima speciale di ieri mattina, siamo arrivati in una zona tortuosa con della vegetazione. Abbiamo preso una discesa e non siamo riusciti ad evitare un albero che ha danneggiato l’anteriore sinistro della nostra PEUGEOT 3008DKR Maxi. Abbiamo cominciato a ripararla. Cyril e David si sono fermati per aiutarci. Dopo avere perso più di un’ora, siamo finalmente riusciti a ripartire con una vettura non a posto. Purtroppo questo ci toglie ogni possibilità di realizzare la doppietta in cui speravamo. Siamo molto delusi per tutta la squadra.”

Cyril Despres (PEUGEOT 3008DKR Maxi n°308)

10° della tappa / da confermare nella classifica generale
“Ieri mattina, mentre seguivamo Carlos, abbiamo visto che Stéphane e Jean-Paul avevano un problema. Ci siamo fermati per aiutarli a improvvisare una riparazione di fortuna sullo sterzo, per permettere loro di terminare la speciale. Poi siamo ripartiti.”

Tag:, ,
ARTICOLI CORRELATI