USATA
cerca auto nuove
NUOVA

F1: Sebastian Vettel sarà un pilota Aston Martin nel 2021

Ora è ufficiale: Sebastian Vettel, ormai ex-pilota Ferrari, continuerà a correre in F1 anche nel 2021, dove vestirà i colori del prossimo team Aston Martin Racing

Dopo tanti rumors, oggi è arrivata l’ufficialità: Sebastian Vettel continuerà a correre in Formula 1 anche nel 2021 e lo farà vestendo i colori del prossimo team Aston Martin Racing, che prenderà il posto di fatto dell’attuale Racing Point. La notizia uscita ieri che confermava l’addio di Sergio Perez dal reparto corse “in rosa” è stato l’indizio fondamentale che ha spianato la strada al quattro volte Campione del Mondo tedesco, che quindi andrà a comporre una line-up composta, dall’altra parte del box, dal giovane Lance Stroll.

Vettel, per il momento, ha firmato un contratto che lo legherà alla Aston Martin per il solo 2021, nell’attesa di vedere come si evolverà il progetto di un team comunque vicino alla Mercedes non solo per la fornitura delle power unit, ma anche per il fatto che parte delle quote azionarie del reparto corse di Gaydon sono in mano a Toto Wolff, capitano del team di Brackley. “Amo ancora molto la Formula 1 e la mia unica motivazione è correre nelle posizioni di vertice: farlo con Aston Martin sarà un grande privilegio“, queste le prime parole del pilota tedesco, che di fatto prenderà il posto di un Perez accompagnato alla porta… nonostante un contratto triennale firmato nel 2019.

Sebastian Vettel Aston Martin 2021

Questo è stato chiuso da entrambe le parti con un’importante transazione economica a favore del messicano, che in un certo senso è stato “tradito” da un team in cui ha fatto sicuramente la sua parte non solo come pilota, ma anche salvando posti di lavoro che, durante il passaggio nelle mani della famiglia Stroll, sarebbero stati altrimenti soppressi. “Mi fa male quanto successo – ammette Perez – Ho scommesso su questa squadra in tempi molto difficili, siamo riusciti a superare tanti ostacoli e sono molto orgoglioso di aver salvato il lavoro di molti dei miei compagni che fanno parte di questa squadra. Conserverò i ricordi dei grandi momenti vissuti insieme, tanti bei rapporti di amicizia e la soddisfazione di aver sempre dato il massimo“.

Da pilota “con le spalle coperte” ora Perez si trova appiedato, e solamente un possibile interesse di Haas o dell’Alfa Romeo gli potrebbe permettere di continuare la sua avventura in Formula 1. Tornando a Vettel, l’annuncio del suo arrivo ufficiale in Aston Martin è arrivato sicuramente nel momento peggiore per il suo ex-team, quella Scuderia Ferrari che guarda con ottimismo all’imminente appuntamento del Mugello, suo millesimo Gran Premio nella massima serie automobilistica, dove spera di poter recuperare tutto il terreno perduto negli ultimi due round di Spa-Francorchamps e di Monza. Che sia solo una coincidenza dopo il benservito per telefono ad opera di Mattia Binotto?

Sebastian Vettel Aston Martin 2021

Articoli più letti
RUOTE IN RETE