Formula 1 2019 Test Barcellona – giorno 2: in testa il ferrarista Leclerc

L’appuntamento per l’inizio della stagione 2019 è fissato in Australia nel terzo week end di marzo (dal 14 al 17), ma la Formula 1 è già nel pieno delle attività, con i primi test pre stagione, in corso a Barcellona


Formula 1 2019 Test Barcellona: si inizia il 2019 con ben 8 giorni di test, in cui tra chi si nasconde e chi vuole invece mettersi in mostra, dovrebbero emergere i primi elementi utili a capire come andrà questa stagione. Al centro dell’attenzione, tra gli altri, anche la nuova seconda guida della Ferrari, Charles Leclerc, che ha stabilito il miglior crono dopo il secondo giorno, con un 1’18″247.

Suo anche il record di giri percorsi, ben 157, a testimoniare il fatto che stia cercando di macinare chilometri per fare esperienza ed essere competitivo fin dalla prima gara con la rossa. Tempi che peraltro vanno letti con le giuste considerazioni, perché alle spalle di Leclerc troviamo Lando Norris, al volante della McLaren (non proprio una delle favorite alla vittoria), distanziato di circa 3 decimi, seguito da Kevin Magnussen sulla Haas, a quasi un secondo dal miglior tempo. Solo 12 piloti scesi in pista fino ad ora, con i due favoriti per la stagione 2019 di Formula 1, Hamilton e Bottas sulle Mercedes, ancora lontano dalle posizioni di vertice, rispettivamente con un decimo ed un sesto posto. Ancora non si è visto Sebastian Vettel, quest’anno più che mai chiamato all’impresa di dimostrare il suo valore, dopo un 2018 non positivo per lui.

Qualcuno già vocifera che, se non dovesse tornare sui suoi migliori livelli, la Ferrari potrebbe puntare sul suo neo compagno di squadra, vedremo! In casa Red Bull, in attesa del debutto di Max Verstappen, per ora si è visto il nuovo arrivato Pierre Gasly chiudere al settimo posto, prima di concludere la giornata con un incidente alla curva 13, in cui ha rotto l’ala posteriore. La Renault RS19 su cui è approdato Daniel Ricciardo, proprio dopo il divorzio dello scorso anno dalla Red Bull, è nona, ma anche lui ha avuto problemi con l’ala posteriore, in questo caso non per un incidente, ma per problemi tecnici. Sul fronte scuderia Alfa Romeo, si piazza in quinta piazza il nostro Antonio Giovinazzi.

Test giorno 2 - Classifica finale

I tempi della seconda giornata di test

Poco si può dire per il momento, le Ferrari continuano a svettare in queste primissime fasi dei test invernali, forse proprio per volersi mettere in mostra più di altri, ma i reali valori non sono ancora chiari a nessuno. Intanto però potete studiarvi le monoposto del 2019 in una ricca galleria fotografica, in attesa di ulteriori dettagli!

Foto di ANDREA LORENZINA e STEFANO ARCARI – PLAN image

ARTICOLI CORRELATI