Mondiale FIA RallyCross – Peugeot sale ancora sul podio

Sebastien Loeb arriva secondo sotto la neve

Sébastien Loeb è sicuramente abituato alla neve del Rally di Svezia ma, forse, non si aspettava di trovarla anche questo weekend nel rallycross, in Portogallo! Il pilota del Team PEUGEOT Total ha dimostrato ancora una volta il suo talento portando sul podio la sua PEUGEOT 208 WRX: ottiene il 2° posto consecutivo nella seconda gara del Campionato del Mondo FIA di Rallycross che si è svolta tra le montagne di Montalegre. I 3 piloti PEUGEOT hanno dimostrato la loro competitività e quella della loro vettura in condizioni molto difficili, in una corsa che rimarrà impressa nella loro memoria.

 

  • Sébastien Loeb è partito in quarta a Montalegre, vincendo le qualifiche della Q1 e finendo secondo nella Q2 – un risultato che gli è valso il primo posto nella classifica a punti alla fine della giornata di sabato. Un po’ meno sicuro di sé nelle condizioni di pioggia, con pista molto scivolosa nel Q3 e nel Q4 domenica mattina, riusciva comunque ad accedere tranquillamente alle semifinali ed a mettere la sua 208 WRX da 600 cavalli nella qualifica finale. Alla fine, dopo un’intensa lotta disputata su pista scivolosa con una fitta coltre di neve che cadeva sul circuito, Loeb otteneva il 2°posto – lo stesso risultato della gara di Barcellona – consolidando la sua posizione nella classifica generale del campionato.

 

  • Posizionatosi in testa nella Q2 davanti al suo illustre compagno di squadra, Timmy Hansen è stato l’unico a battere Sébastien Loeb in gara il sabato ed è finito 2° nella classifica intermedia alla fine della prima giornata. Lo Svedese si qualificava facilmente per le semifinali e realizzava un ottimo risultato vincendo la manche, sempre davanti a Loeb. Una progressione straordinaria che purtroppo non è riuscito a confermare nella finale, perché ha commesso un errore mentre attaccava per tentare di conquistare la vittoria. Timmy riparte dal Portogallo senza trofei, ma con un prezioso bottino di punti accumulati in nella classifica piloti.

 

  • Kevin Hansen ha effettuato dei primi run promettenti il sabato, e ha dimostrato la sua combattività con un 5° e un 9° posto nelle manche di qualificazione della Q3 e della Q4 domenica mattina, quando le condizioni della gara diventavano sempre più difficili. Nella semifinale, purtroppo, il giovane pilota perdeva tutte le speranze di accedere alla finale per la rottura dello scambiatore dell’aria della sua PEUGEOT 208 WRX, in seguito ad un contatto con uno dei concorrenti. Costretto al ritiro per salvaguardare il motore, Kevin riparte dal Portogallo con l’ambizione di prendersi la rivincita nella prossima gara in Belgio.

 

CLASSIFICA PILOTI DOPO LA 2° GARA DEL CAMPIONATO #2/12

  1. Johan KRISTOFFERSSON / Volkswagen Polo R – 53 punti
  2. Andreas BAKKERUD / Audi S1 – 44 punti
  3. Petter SOLBERG / Volkswagen Polo R – 43 punti
  4. Sébastien LOEB / PEUGEOT 208 WRX – 39 punti
  5. Timmy HANSEN / PEUGEOT 208 WRX – 36 punti
  6. Mattias EKSTRÖM / Audi S1 – 36 punti
  7. Niclas GRÖNHOLM / Hyundai i20 – 28 punti
  8. Janis BAUMANIS / Ford Fiesta – 22 punti
  9. Guerlain CHICHERIT / Renault Mégane RS – 20 punti
  10. Timur TIMERZYANOV / Hyundai i20 – 17 punti
  11. Kevin HANSEN / PEUGEOT 208 WRX – 16 punti
  12. Robin LARSSON / Ford Fiesta – 15 punti
  13. Kevin ERIKSSON / Ford Fiesta – 14 punti
  14. Jérome GROSSET-JANIN / Renault Mégane RS – 12 punti
  15. Grégoire DEMOUSTIER / Peugeot 208 – 3 punti

 

CLASSIFICA COSTRUTTORI DOPO LA 2° GARA DEL CAMPIONATO #2/12

  1. PSRX Volkswagen Sweden – 96 punti
  2. EKS Audi Sport – 80 punti
  3. Team PEUGEOT Total – 75 punti
  4. GRX Taneco – 45 punti
  5. GC Kompetition – 32 punti
  6. Olsbergs MSE – 29 punti

 

PROSSIMA MANCHE – Mettet, Belgio

La terza prova del Campionato del Mondo FIA di Rallycross si svolgerà a Mettet in Belgio, il 12 e 13 maggio. Il circuito Jules Tacheny, vicino a Charleroi, presenta un tracciato di 1,149 chilometri, composto al 61% da asfalto e al 39% da terra. E’ un circuito abbastanza tecnico, rispetto agli altri in calendario, con sezioni sinuose e curve a bassa velocità. Il joker lap, situato alla fine del giro – al contrario del Portogallo – garantisce dei finali di gara spettacolari! Il Belgio, nazione del rallycross, è uno degli appuntamenti imprescindibili del campionato e attira ogni anno migliaia di fan a Mettet.

ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE