USATA
cerca auto nuove
NUOVA

MotoGP: prove libere del GP del Portogallo a Stoner

MotoGP: prove libere del GP del Portogallo a Stoner All’Estoril Casey Stoner trova il miglior tempo del venerdì. Alle sue spalle Ben Spies e Cal Crutchlow. Nicky Hayden è settimo mentre è ancora indietro Valentino Rossi, nono

Sempre Stoner davanti anche nelle FP2 del GP del Portogallo all’Estoril
Finalmente una sessione asciutta come a Losail. Rispetto alle libere del mattino, all’Estoril si è asciugato l’asfalto del circuito ed i piloti sono potuti scendere in pista trovando condizioni migliori. Se all’inizio i piloti scelgono gli pneumatici con la mescola morbida, nel giro di poco tempo si arriva a mettere le gomme dure sia davanti che dietro.
Casey Stoner, nonostante debba addomesticare la sua Honda RC213V per alcune imbarcate (sembrava di vederlo sulla Ducati del 2007…), chiude con un interessante 1’38.396. A tre decimi dal Campione del Mondo in carica, rispettivamente in seconda e terza piazza, due Yamaha: quella ufficiale di un redivivo Ben Spies e quella del Monster Tech3 di Cal Crutchlow. L’inglese è sempre più pronto per fare il colpo, attenzione, soprattutto perché tutti i top-rider sono in scadenza di contratto.

Pedrosa e Lorenzo poco brillanti all’Estoril
Fanno pretattica sia Dani Pedrosa, quarto, che Jorge Lorenzo, quinto (oggi il nr. 99 Yamaha compie 25 anni. Tanti auguri!). Il trionfatore dello scorso anno di questa gara accusa 4 decimi dalla vetta, con il leader del mondiale appena dietro.
Alvaro Bautista (San Carlo Honda Gresini) è la terza Honda.

Ancora male Valentino Rossi, dietro a Nicky Hayden e Hector Barberà
Niente da fare ancora per Valentino Rossi che becca 96 centesimi da Stoner. Sì certo il gap è inferiore al secondo questa volta ma è ancora dietro al compagno di team e a Barbera. Infatti Nicky Hayden è settimo a 633 millesimi mentre lo spagnolo del team Pramac fa l’ottavo tempo con un ritardo di 0,797s.
Peggio di Rossi riesce a fare Andrea Dovizioso che chiude la top10 accusando un ritardo di 1”.219.
Vedremo meglio domani con le qualifiche ufficiali (vedi orari tv MotoGP GP Portogallo).

CRT: il migliore è Randy de Puniet del team Aspar
In CRT dominano le ART di Randy de Puniet e Aleix Espargaro (Power Electronics Aspar), con Yonny Hernandez (Avintia Racing MotoGP) subito dietro.

Tempi FP2 GP Portgallo MotoGP Estoril
1. Casey STONER – Repsol Honda Team Honda – 1’38.396   
2. Ben SPIES – Yamaha Factory Racing Yamaha – 1’38.717 +0.321
3. Cal CRUTCHLOW – Monster Yamaha Tech 3 Yamaha – 1’38.742 +0.346
4. Dani PEDROSA – Repsol Honda Team Honda – 1’38.797 +0.401
5. Jorge LORENZO – Yamaha Factory Racing Yamaha – 1’38.930     +0.534
6. Alvaro BAUTISTA – San Carlo Honda Gresini Honda – 1’38.959 +0.563
7. Nicky HAYDEN – Ducati Team Ducati – 1’39.029 +0.633
8. Hector BARBERA – Pramac Racing Team Ducat – 1’39.193 +0.797
9. Valentino ROSSI – Ducati Team Ducati – 1’39.357 +0.961
10. Andrea DOVIZIOSO – Monster Yamaha Tech 3 Yamaha – 1’39.615 +1.219
11. Karel ABRAHAM – Cardion AB Motoracing Ducati – 1’40.207 +1.811
12. Stefan BRADL – LCR Honda MotoGP    Honda – 1’40.898 +2.502
13. Randy DE PUNIET – Power Electronics Aspar    ART – 1’41.088 +2.692
14. Aleix ESPARGARO – Power Electronics Aspar    ART – 1’41.634 +3.238
15. Yonny HERNANDEZ – Avintia Blusens BQR – 1’41.638 +3.242
16. Mattia PASINI – Speed Master ART – 1’41.973     +3.577 +0.335
17. Michele PIRRO – San Carlo Honda Gresini FTR – 1’42.252 +3.856
18. Colin EDWARDS     – NGM Mobile Forward Racing Suter – 1’42.587 +4.191
19. Ivan SILVA – Avintia Blusens BQR – 1’42.804 +4.408
20. Danilo PETRUCCI – Came IodaRacing Project     Ioda – 1’42.984 +4.588
21. James ELLISON – Paul Bird Motorsport ART – 1’43.665 +5.269

TAGS:
Articoli più letti
RUOTE IN RETE