MotoGP Sachsenring 2013 risultati qualifiche e pole GP Germania

Marc Marquez su Honda conquista la pole position del GP di Germania 2013 di MotoGP che si corre sul circuito del Sachsenring. Lorenzo non prende parte alla gara dopo l'ennersima caduta e danneggiamento della placca alla spalla. Caduta anche per Dani Pedrosa

Sarà Marc Marquez a partire in pole position nel GP di Germania 2013 di MotoGP, dopo le cadute di Jorge Lorenzo, che non prenderà parte alla gara visto che deve essere operato nuovamente alla spalla fratturata due settimane fa, e Dani Pedrosa che dopo un brutto volo non sarà al top della forma in gara. Dietro Marquez troviamo il britannico Cal Crutchlow e Valentino Rossi su Yamaha, che torna in prima fila dopo ben tre anni, dal GP di Le Mans del 2010.

Ottime chance dunque sia per Marquez che per un euforico Dottor Rossi di riaprire un mondiale che fino a 15 giorni fa sembrava aver preso una certa piega e che ora sembra invece tutto da scrivere e da godersi, per gli spettatori. Queste le parole di Valentino Rossi a caldo, dai paddock: “Sono molto contento perché torno in prima fila dopo tanto tempo. L’ultima volta è stato a Le Mans 2010, quindi era passato più tempo addirittura dall’ultima vittoria” afferma sorridendo il pesarese. Continua così Valentino: “Sono molto soddisfatto della moto perchè siamo vicini alla Honda. Mi è mancato poco per essere in pole ma va bene così”  – dice il campione di Tavulia – “Sono veloce, la moto è a posto, abbiamo un ottimo passo gara. Sono un po’ preoccupato per Marc Marquez perché ho visto che loro nella seconda metà della pista sono molto veloci ma noi siamo competitivi qui in Germania“.

In seconda fila troviamo il pilota ed idolo di casa Stefan Bradl, protagonista di una scivolta ad inizio turno ma abile a rientrare in pista ed a piazzare un ottimo tempo, con solo mezzo secondo di distacco da Marquez. Dietro a Bradl Aleix Espargarò del Team Aspar, mentre sesto è Nicky Hayden su Ducati, con la Rossa di Borgo Panigale apparsa in leggero miglioramento. Seguono Smith, Alvaro Bautista e Andrea Dovizioso sempre su Ducati.

TAGS:
ARTICOLI CORRELATI
info ADV
RUOTE IN RETE