Peugeot presenta i team del Campionato Italiano Rally (CIR) 2018

Peugeot affronta la stagione 2018 di Rally con entusiasmo e team sempre più esperti e talentuosi. Il Leone è protagonista nel Campionato Italiano Rally (CIR), nel Campionato Italiano Rally Junior e nel suo trofeo promozionale Peugeot Competition

Dopo aver trionfato nella stagione 2017, Peugeot Sport Italia affronta il 2018 con rinnovato entusiasmo e convinzione nei propri mezzi. Il Leone affronterà diverse competizioni: Campionato Italiano Rally (CIR), il Campionato Italiano Rally Junior e il suo trofeo promozionale Peugeot Competition giunto oramai alla 39esima edizione. Peugeot affronta il CIR 2018 con un team di piloti affermati e talentuosi, con la Peugeot 208 T16 guidata da Paolo Andreucci, 10 volte campione italiano Rally, protagonista assoluta.

«E’ stata una lunga decisione quella di voler continuare a correre – dichiara Paolo Andreucci -. Molti mi suggerivano di smettere da campione, di mollare ora che sono arrivato al decimo titolo. Era qui che volevo arrivare, ma da pilota, non si è mai abbastanza sazi. A dispetto dell’età che gli altri mi ricordano che ho, mi sento in piena forma, con tanta voglia di correre ancora ma, soprattutto, di vincere. Ho deciso di farlo con la stessa squadra che mi ha accompagnato in questi anni, Anna in primis ma anche tutto il resto della squadra Peugeot. Sono convinto della competitività della 208 T16 e consapevole della grande affidabilità dimostrata finora. So di poter dire ancora una volta la mia e per fare questo so di poter contare su team tecnico ampiamente collaudato, l’FPF Sport di Fabrizio e Michele Fabbri. Possiamo poi contare sul supporto di partner tecnici importanti come Total e Pirelli e questo non è cosa da poco. Quest’anno non sarà affatto facile ma conto di are il meglio di me, fin dalla prima gara».

Il Leone protagonista anche nel Campionato Italiano Rally Junior con il suo Peugeot Rally Junior Team, che schiererà una 208 R2 con alla guida il vincitore del trofeo promozionale Peugeot Competition TOP, il varesino Damiano De Tommaso (22 anni), “navigato” dal trentanovenne comasco Michele Ferrara.

«Quasi non ci credo ancora… Pilota ufficiale Peugeot 2018! Sono un po’ frastornato – confessa Damiano De Tommaso – perché l’idea di correre in una squadra come Peugeot Italia mi entusiasma e voglio giocarmi bene questa incredibile chance. L’aver vinto il trofeo Peugeot Competition TOP mi ha aperto le porte a questa grandissima opportunità. Non è stato facile ma la mia 208 R2B è stata una fidata alleata in tutta la stagione e mi ha permesso di arrivare qui. Voglio anche ringraziare ACI Team Italia per il supporto che mi sta dando e intendo ripagarli con una bella
stagione. Devo sfruttare al meglio questa occasione e metterci tanta testa, cercando di imparare quanto più possibile da ciò che mi insegneranno Paolo e Anna. So che cambierò modo di approcciare le gare, consapevole di avere alle spalle una struttura vincente ed organizzata come quella ufficiale Peugeot. Sono molto emozionato e non vedo l’ora!».

La principale novità di quest’anno è lo schieramento di una terza vettura ufficiale Peugeot Sport Italia, un’altra 208 T16 che correrà per l’assoluto. Alla guida troviamo l’equipaggio composto da Marco Pollara e Giuseppe Princiotto, che lo scorso anno hanno vinto il campionato Junior con la 208R2B.

Anche l’edizione 2018 di Peugeot Competition prevede 3 distinte serie, con importanti premi. La serie TOP, legata ai sei rally valevoli per il Campionato Italiano Rally Junior e disputata con le 208 R2B, la serie RALLY aperta a tutti gli iscritti a Peugeot Competition 2018 e la serie CLUB per tutti i clienti sportivi Peugeot con vetture di qualunque modello.

I NUMERI DI PEUGEOT 208 T16
MOTORE
Tipo: EP6 CDT
Posizione: trasversale anteriore
Cilindrata: 1.598 cm3
Numero di cilindri: 4
Potenza (CV DIN): 300 CV a 6.250 g/min.
Coppia (Nm): 450 Nm a 4.500 g/min.
Regime massimo: 7.500 g/min.
Iniezione: diretta ad alta pressione Magneti Marelli
Aspirazione: monovalvola
Numero di valvole: 16
TRASMISSIONE
Trazione: 4 ruote motrici
Frizione: bidisco
Cambio: 5 marce a comando sequenziale
Differenziale: 2 differenziali autobloccanti
TELAIO
Struttura e materiali: scocca + centina di sicurezza tubolare
Sospensione anteriore: pseudo Mac Pherson
Sospensione posteriore: pseudo Mac Pherson
FRENI/STERZO
Freni anteriori: Alcon a 4 pistoni Ø 355 (asfalto) 300 (terra)
Freni posteriori: Alcon a 4 pistoni Ø 355 (asfalto)300 (terra)
Sterzo: diretto ad assistenza idraulica
Cerchi: in alluminio monoblocco 8”x18” (asfalto) / 7“x15“ (terra)
Pneumatici: Pirelli asfalto 225x40x18; Pirelli terra 215x65x15
DIMENSIONI
Lunghezza: 3.962 mm
Larghezza: 1.820 mm
Passo: 2.560 mm
Peso minimo 1.200 kg asfalto / 1.200 kg terra

ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE