Risultati MotoGP 2016, Aragon: trionfa Marquez, Rossi terzo

Uno scatenato Marc Marquez si aggiudica il primo posto nel GP di Aragon, piazzandosi davanti alle due Yamaha di Jorge Lorenzo e di Valentino Rossi. Maverick Vinales conclude la gara in quarta posizione.

Dopo aver conquistato la pole position durante le qualifiche di sabato, uno scatenato Marc Marquez conquista il primo posto nel GP di Aragon, portando a casa la cinquantaquattresima vittoria in carriera e consolidando la prima posizione nella classifica piloti del mondiale. Sul podio anche Lorenzo e Valentino Rossi. Quarto posto per lo spagnolo Vinales.

La gara

Il meteo è ottimo ad Aragon e Marc Marquez, autore di un ottimo tempo nelle qualifiche di sabato, è tra i favoriti per la vittoria. In prima fila, accanto allo spagnolo, sono posizionati Vinales e Lorenzo. Seguono Dovizioso, Crutchlow e Rossi. Ancora una volta assente Iannone, fermo in seguito alla microfrattura alla terza vertebra toracica riportata dopo una caduta nelle prime libere di Misano.

Al via, Marquez parte bene ma Lorenzo riesce subito a superare il connazionale, passando al comando. Tuttavia, Vinales approfitta del duello tra i due spagnoli e si porta in testa al gruppo. Rossi è alle costole dei primi tre piloti. Tuttavia Marquez, in terza posizione, riesce a sorpassare i primi due, riportandosi in prima posizione.

Al terzo giro, Marquez scivola in quinta posizione a causa di un errore, consegnando la testa del gruppo a Vinales. Marquez non perde tempo e si porta subito all’attacco, ma Dovizioso resiste. Rossi riesce invece a superare Lorenzo, conquistando la seconda posizione. Nel frattempo, Marquez sorpassa Dovizioso e Lorenzo, lanciandosi all’inseguimento di Rossi, che resta attaccato a Vinales.

Al nono giro, Rossi riesce a superare Vinales, conquistando la prima posizione. Durante il giro successivo lo spagnolo sbaglia la staccata in fondo al rettilineo e Marquez ne approfitta subito, portandosi al secondo posto. Anche Lorenzo passa Vinales, che si trova ora fuori dal podio. Marquez riesce a superare anche Rossi, portandosi al comando della gara. Nel frattempo, Lorenzo si avvicina minacciosamente al pilota di Tavullia.

Durante il diciottesimo giro, Lorenzo sorpassa Rossi, conquistando il secondo posto. Tuttavia, l’italiano non si dà per vinto e cerca di riprendersi la seconda posizione: è duello tra i due. Alla fine, è Lorenzo ad avere la meglio. Marquez taglia così il traguardo in prima posizione, seguito dalle due Yamaha di Lorenzo e Rossi. Quarto posto per Vinales, che conclude la gara davanti ad un ottimo Cal Crutchlow e alla Honda di Dani Pedrosa. Settima posizione per Aleix Espargaro, seguito da Pol Espargaro e dalle due Aprilia di Alvaro Bautista e Stefan Bradl. L’italiano Dovizioso non va oltre l’undicesima posizione.

La classifica piloti del Moto GP 2016

Marc Marquez continua a dominare la classifica piloti con 248 punti, seguito da Valentino Rossi a quota 196 punti. La terza posizione è sempre occupata da Lorenzo, con 182 punti. Il distacco tra la prima posizione in classifica di Marquez e la seconda del Dottore è ora pari a 56 punti.

Queste le parole di Rossi: “Abbiamo iniziato con un assetto diverso per essere più forti alla fine, ma eravamo tutti sulla stessa barca, peccato per l’errore alla fine: in quella staccata ho sbagliato, ero vicino, ma dopo 50 metri dalla frenata ho capito che non ce l’avrei fatta e non sarebbe stato bello centrare Jorge e cadere entrambi, anche se avrebbe avuto il suo fascino. Scherzi a parte, non potevo fare altro che finire dritto“.

Dovizioso è invece afflitto per i problemi di gomma avuti sulla sua Ducati: “Non è chiaro quello che è successo, la ruota ha girato sul cerchio e ha comportato delle grosse vibrazioni: sono cose che ti tagliano le gambe, perché lavori, cresci e poi tutto ti crolla. C’è da investigare a fondo“.

Infine, le dichiarazioni di Marquez: “Sapevo che questa era una delle corse in cui si può attaccare. Al terzo giro ho rischiato di cadere, mi sono detto di stare calmo e di attaccare dopo. Passato Rossi ho potuto gestire la gara“.

Pos. Punti Num. Pilota Nazione Team Moto Km/h Data e ora/Distanza
1 25 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 167.0 41’57.678
2 20 99 Jorge LORENZO SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 166.8 +2.740
3 16 46 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 166.6 +5.983
4 13 25 Maverick VIÑALES SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 166.4 +8.238
5 11 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda Honda 166.1 +13.221
6 10 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 165.8 +17.072
7 9 41 Aleix ESPARGARO SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 165.7 +18.522
8 8 44 Pol ESPARGARO SPA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 165.7 +19.432
9 7 19 Alvaro BAUTISTA SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 165.4 +23.071
10 6 6 Stefan BRADL GER Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 165.1 +27.898
11 5 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 164.8 +32.448
12 4 51 Michele PIRRO ITA Ducati Team Ducati 164.7 +35.033
13 3 8 Hector BARBERA SPA Avintia Racing Ducati 164.6 +36.224
14 2 50 Eugene LAVERTY IRL Pull & Bear Aspar Team Ducati 164.5 +37.621
15 1 69 Nicky HAYDEN USA Estrella Galicia 0,0 Marc VDS Honda 164.3 +40.509
16 68 Yonny HERNANDEZ COL Pull & Bear Aspar Team Ducati 164.1 +43.906
17 9 Danilo PETRUCCI ITA OCTO Pramac Yakhnich Ducati 163.3 +56.740
18 76 Loris BAZ FRA Avintia Racing Ducati 163.1 +59.681
19 45 Scott REDDING GBR OCTO Pramac Yakhnich Ducati 160.9 +1’34.126
Non classificato
53 Tito RABAT SPA Estrella Galicia 0,0 Marc VDS Honda 164.4 7 Giri

TAGS:
ARTICOLI CORRELATI
info ADV
RUOTE IN RETE