Risultati MotoGP Misano 2016, qualifiche: pole a Lorenzo, Rossi secondo

Jorge Lorenzo conquista la pole position nel GP di San Marino, piazzandosi davanti a Valentino Rossi e Maverick Vinales. Marquez chiude con il quarto miglior tempo, seguito da Michele Pirro e Andrea Dovizioso.

Dopo aver assistito ad una delle gare più emozionanti della stagione, la MotoGP si sposta questa volta a Misano, sul circuito dedicato al giovane motociclista Marco Simoncelli, tragicamente scomparso nel 2011. Il tracciato è lungo 4.226 chilometri e conta dieci curve a destra e cinque a sinistra. Il rettilineo più lungo, posizionato tra la curva 6 e la curva 7, misura 593 metri.

Ed è proprio su questo circuito che Jorge Lorenzo torna ad essere competitivo, conquistando la pole position con un tempo pari a 1’31.868. Seguono Valentino Rossi (1’32.216) e Maverick Vinales (1’32.381), che domani partiranno dalla prima fila al fianco del pilota della Yamaha. Lorenzo sembra essere finalmente tornato in ottima forma, dopo due weekend piuttosto deludenti. Ovviamente, la gara di domani risulterà decisiva per lo spagnolo, che potrà mettere a tacere le critiche ricevute nell’ultimo periodo.

La seconda fila è invece occupata dalla Honda di Marquez, che non va oltre la quarta posizione facendo segnare un tempo pari a 1’32.443, e dalle due Ducati degli italiani Michele Pirro (1’32.467) e Andrea Dovizioso (1’32.677). Settima posizione in griglia di partenza per Cal Crutchlow (1’32.743), che precede l’Honda di Pedrosa (1’32.859) e la Suzuki di Aleix Espargaro (1’32.918).

Queste le parole di Rossi al termine delle qualifiche: “Pomeriggio difficile, qualifica dura, ma durante il week-end ho avuto gomme andate meglio e altre peggio, come tutti, e qui in qualifica con il secondo set secondo sono cresciuto e va bene. La prima fila qui è importante perché la pista è stretta ed è dura sorpassare. Dobbiamo ancora mettere a posto dei dettagli e soprattutto scegliere le gomme giuste per la gara. Lorenzo è andato forte, ha un buon passo ed è un candidato alla vittoria. Nel warm-up si tratterà di decidere non solo le gomme, ma anche altre cose. In gara forse pioverà? Speriamo sia asciutto”.

Lorenzo è soddisfatto dell’ottimo tempo registrato: “Un tempo da non credere, volevo essere aggressivo e ho fatto un giro rischiando più del solito, visto che avevo già un gran tempo. Alla fine ne è valsa la pena, è stato un tempo da non credere, uno miei giri migliori in carriera. Per la gara siamo cresciuti costantemente e forse possiamo migliorare ancora: cercherò di partire bene e scegliere il momento giusto in cui attaccare”.

Pos. Num. Pilota Nazione Team Moto Km/h Data e ora Distanza1st/Prev.
1 99 Jorge LORENZO SPA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 289.8 1’31.868
2 46 Valentino ROSSI ITA Movistar Yamaha MotoGP Yamaha 289.2 1’32.216 0.348 / 0.348
3 25 Maverick VIÑALES SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 291.3 1’32.381 0.513 / 0.165
4 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 286.7 1’32.443 0.575 / 0.062
5 51 Michele PIRRO ITA Ducati Team Ducati 292.0 1’32.467 0.599 / 0.024
6 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati Team Ducati 294.3 1’32.677 0.809 / 0.210
7 35 Cal CRUTCHLOW GBR LCR Honda Honda 286.9 1’32.743 0.875 / 0.066
8 26 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 290.8 1’32.859 0.991 / 0.116
9 41 Aleix ESPARGARO SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 285.4 1’32.918 1.050 / 0.059
10 44 Pol ESPARGARO SPA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 287.3 1’33.002 1.134 / 0.084
11 8 Hector BARBERA SPA Avintia Racing Ducati 288.3 1’33.301 1.433 / 0.299
12 19 Alvaro BAUTISTA SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 287.0 1’33.929 2.061 / 0.628

TAGS:
ARTICOLI CORRELATI