USATA
cerca auto nuove
NUOVA
SPECIALE

MotoGP Jerez: Rossi, che vittoria

Rossi in testa dal primo all'ultimo giro. Nessuno si avvicina al suo passo

Valentino Rossi domina dall’inizio alla fine il GP di Spagna, a Jerez De La Frontera, vincendo la sua prima gara della stagione. Un vero trionfo in terra spagnola: nessuno si avvicina al pilota Yamaha. Dietro di lui il compagno di squadra Jorge Lorenzo (+2.386), seguito da Marc Marquez (+7.087)

LA GARA – Rossi scatta bene dalla pole position, la prima del 2016, e mantiene la leadership davanti a Lorenzo, Marquez e Dovizioso. Pedrosa, poche curve dopo il via, sale in terza posizione, guadagnando due posizioni. Il gradino del podio basso, virtuale, è ripreso alla fine del secondo giro da Marquez. Rossi sembra avere un passo irresistibile e, poco prima del decimo giro, ha più di due secondi di vantaggio sul resto del gruppo. Lorenzo continua a viaggiare in seconda posizione, seguito da Marquez. Dovizioso è ora più arretrato (settimo posto). L’altra Ducati, quella di Andrea Iannone, è dodicesima. A metà gara problemi sulla moto di Dovizioso: ritiro per un ennesimo episodio non dipendente da lui (è stato steso nelle ultime due gare, prima dal compagno di squadra e poi da Pedrosa). Rossi ha il giro più veloce di tutti ma Marquez inizia a migliorare il suo passo e all’undicesimo tornata sigla il suo miglior personale. Rossi però continua a martellare e porta il suo vantaggio a due secondi e mezzo. Dietro il Dottore, Lorenzo e Marquez ingaggiano una bella sfida senza altri pretendenti al podio: Pedrosa, quarto, è lontano oltre sette secondi. Lorenzo spunta la sfida con il connazionale della Honda e sembra avere un passo migliore anche di Rossi, in questa fase. La gara, a questo punto è ancora lunga: mancano gli ultimi dieci giri dei ventisette totali. Tutto può ancora essere scritto. Più indietro, Iannone risale lentamente la china ed arriva all’ottava piazza provvisoria (siamo al giro diciotto). Rossi continua ad avere un buon margine da Lorenzo che, nella tornata ventidue, è più lento di mezzo secondo. Iannone migliora posizione, superando anche Espargaro (Yamaha); Vinales (Suzuki) è lontano 10 secondi in sesta piazza ed è inavvicinabile. La gara continua su questi binari fino alla fine, incoronando Rossi.

Posizione Pilota Nazionalità Team Punti
1 93
Marc Marquez
Spagna Repsol Honda Team 82
2 99
Jorge Lorenzo
Spagna Movistar Yamaha MotoGP 65
3 46
Valentino Rossi
Italia Movistar Yamaha MotoGP 58
4 26
Dani Pedrosa
Spagna Repsol Honda Team 40
5 44
Pol Espargaro
Spagna Monster Yamaha Tech 3 36
6 25
Maverick Viñales
Spagna Team Suzuki Ecstar 33
7 41
Aleix Espargaro
Spagna Team Suzuki Ecstar 32
8 8
Hector Barbera
Italia Avintia Racing 31
9 50
Eugene Laverty
Irlanda Aspar MotoGP Team 28
10 29
Andrea Iannone
Italia Ducati Team 25
11 4
Andrea Dovizioso
Italia Ducati Team 23
12 38
Bradley Smith
Gran Bretagna Monster Yamaha Tech 3 20
13 6
Stefan Bradl
Germania Aprilia Racing Team Gresini 17
14 45
Scott Redding
Gran Bretagna OCTO Pramac Yakhnich 16
15 19
Alvaro Bautista
Spagna Aprilia Racing Team Gresini 14
16 55
Michele Pirro
Italia OCTO Pramac Yakhnich 12
17 53
Tito Rabat
Spagna Estrella Galicia 0,0 Marc VDS 11
18 35
Cal Crutchlow
Gran Bretagna LCR Honda 5
19 76
Loris Baz
Francia Avintia Racing 4
20 68
Yonny Hernandez
Colombia Aspar MotoGP Team 3
21 43
Jack Miller
Australia Marc VDS Racing Team 1

TAGS:

Sponsor

Renault
Renault
OFFERTA Nuova CLIO ZEN da 169€ al mese e 6 RATE a SOLO 1€
Renault
Twingo III
PRODUZIONE dal 03/2018
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 10.600€
Renault
twingo
PRODUZIONE dal 05/2019
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 11.500€

Sponsor

Renault
Renault
OFFERTA Nuova CLIO ZEN da 169€ al mese e 6 RATE a SOLO 1€
SPECIALE
SPECIALE
Articoli più letti
RUOTE IN RETE