USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Superbike 2012 anteprima GP Italia a Monza

Il mondiale SBK in pista nel tempio della velocità per la quarta prova iridata. Biaggi è in testa al mondiale piloti per un punto su Checa, ma Sykes si sta dimostrando un pilota competitivo

GP Monza mondiale Superbike
Con Max Biaggi (Aprilia Racing) al comando della classifica piloti Superbike 2012, il mondiale  derivate torna in Italia per l’appuntamento di Monza, il più veloce del calendario Superbike 2012.
È la 21° volta che l’Autodromo Nazionale di Monza ospita una gara di SBK: la prima volta fu nel 1990 con un doppietta di Fabrizio Pirovano in sella alla Yamaha. Se domenica è il 301° round, il prossimo GP invece (a Donnington dall’11 al 13 maggio) invece rappresenta il traguardo delle 600 gare.
A Monza inoltre si celebrano anche i 25 anni del Mondiale Superbike: nel paddock show sono previste due sfilate, una sabato e l’altra domenica, delle leggende passate e presenti della SBK.

Tra Max Biaggi e Carlos Checa c’è di mezzo un punto
I due ultimi campioni del mondo, Biaggi e Carlos Checa (Althea Racing Ducati), sono separati da un solo punto. Il pilota italiano ha riconquistato la vetta della classifica piloti Superbike 2012 nel GP di Olanda ad Assen.
Ma il mondiale piloti, dopo tre gare, è ancora cortissimo con otto piloti (Biaggi, Checa, Sykes, Guintoli, Melandri, Rea, Haslam e Laverty) compres(s)i in 36 punti.

Modifiche al motore per l’Aprilia RSV4 di Biaggi e Lavery
L’Aprilia arriva a Monza con un motore ulteriormente evoluto per permettere a Max Biaggi di incrementare il vantaggio e ritoccare i primati della pista. Infatti Biaggi l’anno scorso durante la Superpole ha fatto registrare il record assoluto di velocità di 334,8 km/h e la media record di 204,405 km/h.
Nelle ultime due edizioni il pilota Aprilia è sempre partito in pole e nel 2010 ha messo a segno una splendida doppietta. Ma l’anno scorso fu il suo compagno di team, Eugene Laverty, ad imitarlo con la Yamaha. Il GP di Monza si annuncia davvero pieno di sfide.

Ducati e Carlos Checa inseguono una vittoria che manca dal 2009
Dopo un doppio podio per i due piloti Althea Carlos Checa e Davide Giugliano sul circuito bagnato di Assen dieci giorni fa, la squadra Althea Racing rientra in Italia in direzione Monza, dove in questo weekend si svolge all’Autodromo Nazionale di Monza, il quarto round del campionato Mondiale Superbike 2012.
Nonostante le 18 vittorie ed i 40 podi, l’Autodromo di Monza è una delle piste più difficili per quanto riguarda la Ducati, a causa del rettilineo dei box molto lungo (1195m) dove le moto a quattro cilindri possono avvantaggiarsi grazie alla loro velocità massima superiore. Infatti le rosse di Borgo Panigale non vincono qui dal 2009. Un’anno fa a Monza, Carlos, in sella sempre alla 1198, ha chiuso le due manche di Superbike in nona e decima posizione. Davide, partecipando nella categoria Stock 1000, ha concluso secondo in una gara in due parti, la prima delle quali venne interrotta dalla bandiera rossa.
“Sappiamo che Monza sarà probabilmente l’evento più difficile dell’anno per noi e per la Ducati, e l’abbiamo già visto nelle ultime due edizioni nel 2010 e 2011 – dice Checa – Ovviamente lavoreremo per prendere tutti i punti possibili in questo weekend, ma sono consapevole che si tratterà soprattutto di ‘damage limitation’. Se riusciamo a chiudere nei primi dieci, sarebbe buono e finire nei primi cinque sarebbe come una vittoria per noi su questa pista!”

Attenzione a Johnny Rea e Tom Sykes
Il portacolori del Team Honda World Superbike, Jonathan Rea, ha rotto il ghiaccio ad Assen con la sua prima vittoria in stagione e cercherà senz’altro di continuare in questa direzione per guadagnare punti importanti in classifica, mentre i rettilinei di Monza potrebbero esaltare le caratteristiche di potenza della Kawasaki di Tom Sykes, a punteggio pieno nella classifica della Tissot-Superpole con il 100% di successi in stagione: 3 su 3. Al momento non vi sono comunicazioni ufficiali da parte di Kawasaki Racing Team sulla sostituzione dell’infortunato Joan Lascorz.

BMW attesa ad una gara all’attacco
Attese le BMW Motorrad di Marco Melandri (qui due secondi posti al debutto SBK nel 2011 con la Yamaha) e Leon Haslam. Su questo tracciato la BMW ha centrato nel 2010 il primo dei suoi otto podi: adesso ai tedeschi mancherebbe la prima, storica affermazione già sfiorata da Melandri e Haslam due settimane fa ad Assen. Cercano riscatto i due alfieri della BMW Motorrad Italia GoldBet: Ayrton Badovini è caduto ad Assen mentre stava veleggiando verso la prima vittoria e Michel Fabrizio proverà a risollevare un inizio di stagione un po’ in sordina puntando a ripetere il successo monzese del 2009, su Ducati.
Anche il Team Crescent FIXI Suzuki cercherà l’affermazione dei suoi protagonisti, Leon Camier e John Hopkins, che hanno avuto finora un inizio di stagione non troppo positivo.

Caratteristiche del circuito di Monza
Lunghezza : m.5.776
Pole Position : sinistra
Rettilineo più lungo : m.1.194,40
Curve : 15
Giro record: Cal Crutchlow – 2010 – 1’42”937
Miglior giro: Max Biaggi – 2010 – 1’42”121

Sponsor

Nuova SEAT Ateca
Nuova SEAT Ateca
OFFERTA Tua da 19.900€.

Sponsor

SEAT Arona
SEAT Arona
OFFERTA Dopo un mese, puoi restituirla quando vuoi. Senza impegno.

Sponsor

SEAT Ibiza a metano
SEAT Ibiza a metano
OFFERTA Tua da 139€ al mese, TAN 4,99% - TAEG 6,50%.

Sponsor

DasWelt Auto Volkswagen
DasWelt Auto Volkswagen
OFFERTA Golf 1.6 TDI Business del 2019 con 27.000km è tua con Progetto Valore Volkswagen. Tua in 35 rate da 129 euro al mese. TAN 5,99% TAEG 7,65%. Alle prime tre rate ci pensiamo noi.
Articoli più letti
RUOTE IN RETE