WRC Monte Carlo – Giorno 2: vicende alterne per gli equipaggi Citroën

Citroën chiude la tappa di venerdì con Meeke sesto e Breen decimo.

Schierate due Citroën C3 WRC, Meeke-Nagle e Breen-Martin, sotto la guida del nuovo Direttore Sportivo Pierre Budar.
Nuova stagione. Nuovo tutto. O quasi. Tranne il Monte-Carlo, Rally d’apertura Mondiale dall’inizio come sempre raggelante. Inaugurazione difficile per una stagione che si profila più equilibrata della precedente, marcata dall’introduzione del nuovo Regolamento WRC Plus, ma non meno imperscrutabile alla prima uscita delle Formazioni.
Citroën torna al Mondiale con molte novità di dettaglio. La Squadra, definita alla fine della stagione scorsa, conferma i pilastri della stagione 2017, in particolare gli Equipaggi Meeke-Nagle e Breen-Martin, ma presenta una nuova guida tecnica, Direttore di Citroën Racing è ora Pierre Budar, e ufficializza la partecipazione di Sébastien Loeb e Daniel Elena ai Rally di Messico, Corsica e Catalunya. La formazione leggendaria di Citroën, dieci anni di dominio assoluto, viene impiegata con il proposito di imprimere la spinta decisiva alla messa a punto della nuova C3 WRC+, Auto decisamente competitiva ma ancora da adattare a certi tipi di terreno.

L’inizio del Monte-Carlo è sempre un’incognita, una vera e propria lotteria nella quale si incrociano arbitrariamente parametri meteo, tecnici e della fortuna. Le Citroën pagano un costo d’ingresso più elevato al Casino del Principato e sono costrette all’inseguimento, senz’altro la condizione meno favorevole visto il contesto.

1 Foto

Tutto accade nelle prime due Speciali, la prima Tappa, di notte. Meeke scivola in testa coda, ma poi commette l’errore di finire nel fosso nel tentativo di riprendere la Macchina, e Breen resta bloccato da una banchina innevata. Entrambi gli Equipaggi tornano in corsa grazie all’intervento degli spettatori, ma con distacchi variabili e più consistenti rispetto ad altri casi.
Meeke affronta le sei prove della seconda Tappa sulla difensiva, mentre per Breen il conto con la lotteria del “Monte” resta aperto. Un sasso si incastra e danneggia l’impianto frenante della C3 WRC+ numero 11, e l’Equipaggio deve concludere la prima Tappa senza freni.
La prima frazione del Monte-Carlo non è, dunque, favorevole al Citroën Total Abu Dhabi World Rally Team, ma non lo è comunque per gran parte dei Partecipanti, cosicché le due Citroën C3 WRC Plus sono comunque nei dieci, Meeke sesto assoluto e Breen decimo. Tutto questo quando si è poco oltre i 200 chilometri dei 388 di Prove Speciali previsti dal programma dell’86° Rallye Automobile de Monte-Carlo.

Tag:

- Autore Article URL: https://www.infomotori.com/motorsport/wrc-monte-carlo-giorno-2_164377/