WRC Svezia: la C3 nel paradiso dei funamboli!

La Svezia attende in settimana l’arrivo di Sébastien Ogier, Julien Ingrassia ed Esapekka Lappi, Janne Ferm, gli equipaggi delle C3 WRC del Citroën Total World Rally Team, che sfideranno le foreste del Värmland per il secondo e unico appuntamento tutto su neve e ghiaccio del campionato del mondo rally

Dominato da equipaggi scandinavi nelle sue ventotto edizioni nel WRC, il Rally di Svezia è stato vinto solo tre volte da equipaggi non nordeuropei. Vincitori per la prima volta nel 2013, Sébastien Ogier e Julien Ingrassia sono gli unici che hanno siglato questo exploit a tre riprese (2015 e 2016), a dimostrazione della loro abilità nel gestire questo tipo di equilibrismi su piste sempre più veloci. Un esercizio che cambia ogni anno, per la quantità di neve e ghiaccio sulle strade, che può variare enormemente da un’edizione all’altra. Dopo aver regalato la centesima vittoria nel Monte Carlo al Citroën Racing nel WRC, la quarantacinquesima della loro carriera, Sébastien e Julien avranno l’arduo compito di aprire la pista con la C3 WRC, lasciando la traccia agli altri concorrenti in caso di neve fresca in superficie. Una difficoltà aggiuntiva su una prova che ne ha già a sufficienza.Esapekka Lappi e Janne Ferm, come tutti i nordici hanno iniziato sin da giovani a guidare sui laghi gelati. Contando solo due partecipazioni in Svezia, hanno una vera sensibilità su questo terreno atipico, che richiede abilità e coraggio. Lo hanno dimostrato nella gara del 2018, conclusa la domenica con un secondo tempo (a soli 1”3) e due scratch, tra cui quello della Power Stage. Il quarto posto finale dello scorso anno li rende dei concreti aspiranti al podio di quest’anno, grazie anche alla decima posizione in ordine di partenza. Dopo il secondo posto conquistato lo scorso anno in questa gara dopo una lotta serrata, gli ammortizzatori e la geometria delle sospensioni della C3 WRC sono stati ulteriormente messi a punto. Per adattare in modo ottimale le nuove regolazioni a questa superficie, specifica di un’unica gara in tutta la stagione, e per continuare a familiarizzare con la nuova auto, ogni equipaggio del Citroën Total WRT ha effettuato due giorni di test su un terreno rappresentativo delle difficoltà che dovranno affrontare.

ARTICOLI CORRELATI
info ADV
RUOTE IN RETE