Citroën DS 21 Cabriolet, prova su strada della madre delle DS Cabrio

Abbiamo provato su strada, tra le vie della Capitale, la Citroën DS 21 Cabriolet, scoperta francese dalla quale derivano, a volte indirettamente, modelli attuali quali ad esempio la DS 3 Cabrio.

Citroen DS21 Cabriolet e DS 3 Cabrio, ovvero uno spaccato di storia e uno spicchio di modernità dell’automobile, si sono incontrate a Roma per un confronto en plein air, che ha messo in evidenza l’eleganza e la ricercatezza squisitamente francese, che durano nel tempo. L’incontro, a cui hanno partecipato diversi esemplari di DS 3 Cabrio e DS21 Cabriolet, ha avuto come palcoscenico priviligiato il DS Store della Capitale. Così, proprio da via Tiburtina è iniziato il tour per le strade di Roma e dintorni, fino a Campagnano (sede del circuito di Vallelunga) e oltre, per dimostrare agli automobilisti romani e non, in transito, la bellezza e l’eleganza delle linee del mitico veicolo francese degli anni ’60, divenuto nel tempo una vera icona e difficile da imitare.

DS, il futuro dal passato glorioso
Un tuffo nel passato davvero emozionante, poter scorrazzare sulle vie consolari, su un pezzo del grande raccorso anulare e sulle trafficate e sconnesse vie della campagna romana con la Décapotable, che fa del comfort la sua arma migliore. Non solo con le arcinote sospensioni idropneumatiche, ma anche con dei sedili  che sono vere e proprie poltrone, morbidissime, che non fanno certo pesare le oramai famose buche sull’asfalto romano. Un viaggio all’aria aperta ad andatura turistica, con tanto di cappellino dedicato, che ci ha fatto invidiare dai numerosi automobilisti che ci superavano, chiusi nelle loro auto con l’aria condizionata, non proprio salutare. In quegli anni non avevano ancora inventato il clima, ma l’aria forzata che entrava dalle bocchette era sufficente a fornire un minimo di sollievo, compensato dal fatto che correre open air è un privilegio riservato a pochi.

15 Foto

Caratteristiche della DS 21 Cabriolet
La DS 21 Cabriolet bianca che avevamo in prova, targata Milano e con tanto di proprietario sul sedile posteriore, fu immatricolata ai primi di giugno del 1967 – 50 anni fa esatti – e appartenne, tra gli altri, al portierone dell’Inter Walter Zenga, che l’acquistò nel 1991, a quasi 31 anni. La vettura ha una cilindrata di 2.175 cc (4 cilindri da 90×85,5) con una potenza di 109 cavalli SAE e un peso a pieno carico di 1.780 kg. Le particolarità più grandi sono il cambio semiautomatico a levetta dietro il volante (senza frizione) e il freno idraulico costituito da un grande “bottone” sul pavimento, da pigiare con il piede. Davvero interessanti i cambi marcia: metti in prima, acceleri e parti senza frizione, poi basta togliere l’acceleratore ed effettuare a mano i cambi successivi. Stesso meccanismo per scalare le marce, importanti per il freno motore di decelerazione, in ausilio al freno idraulico. Molto particolare il volante a una sola razza interna che, in condizioni di ruote anteriori diritte, non è perpendicolare, ma di qualche grado a sinistra per permettere al guidatore di tener stretto il volante con la mano sinistra e il braccio appoggiato al  finestrino, mentre con la mano destra cambia marcia. Una soluzione davvero originale, ma da nessun altro costruttore poi imitata.

La Citroen DS 21 Cabriolet fu presentata per la prima volta a Parigi al Salone dell’Automobile del 1959, su iniziativa della Carrosserie Henri Chapron, la stessa che aveva allestito la DS Presidentielle di De Gaulle e Pompidou e che realizzòsuccessivamente le due SM Cabriolet Presidenziali usate da tutti i Capi di Stato francesi. Tradizione ora rinnovata con l’ultima DS 7 Crossback ‘Presidenziale’, personalizzata con un tetto apribile specifico, scelta da Emmanuel Macron per il suo primo viaggio in qualità di Presidente della Repubblica, nella giornata dell’investitura ufficiale. Disponibile dal 1959, la DS21 diede vita a una delle più belle e affascinanti convertibili della storia dell’automobile, viaggiando sul filo dei 180 km orari.

Le sospensioni erano idropneumatiche sulle 4 ruote (anche bucando una gomma rimaneva
in assetto), con lo stesso impianto che permetteva di assistere idraulicamente freni, sterzo, cambio e frizione automatica. Da ricordare inoltre che tra le novità più ammirate del Salone dell’Auto di Parigi del 1959 ci fu una DS19 Prestige. Si  trattava di una berlina di rappresentanza nera, con paratia di separazione tra chauffeur e passeggeri e radiotelefono di serie, allestita nell’atelier di Henri Chapron, che alla manifestazione dell’anno precedente si era fatto notare per una sua interessante cabriolet allestita proprio su base DS19.

L’interesse suscitato da questa proposta portò alla firma tra Citroën ed Henri Chapron di un accordo vantaggioso per entrambe le parti: la Casa avrebbe fornito gli speciali telai adatti alle estrose creazioni del carrozziere di Levallois, mentre quest’ultimo, in cambio, si sarebbe occupato della produzione e della finizione in piccola serie, con ampia possibilità di personalizzazione, di una versione cabriolet delle ID e DS19, denominata “Décapotable” o più comunemente “Cabriolet Usine”, denominazione scelta per distinguerle dalle cabrio realizzate in esemplare unico o in piccolissima serie per i facoltosi clienti di Chapron. Le Usine, costruite dal 1961 al ’71, furono complessivamente 1365, poche in confronto al milione e mezzo circa di DS prodotte, tra berline e Break.

La spiegazione sta nel loro prezzo di vendita, necessariamente elevato per la quantità di lavoro artigianale richiesto per ciascuna di esse, tanto da renderle una diversa dall’altra. Nel 1964 arrivò la versione Pallas, che uniformò tutti gli equipaggiamenti.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someonePrint this page

- Autore Article URL: http://www.infomotori.com/auto/citroen-ds-21-cabriolet-prova-su-strada-della-madre-delle-ds-cabrio_141577/

Vuoi tenerti aggiornato su Citroen?


Ti stai iscrivendo alla Newsletter di:

Ho letto ed accetto l'informativa sulla Privacy ai sensi del D.Lgs. 196/2003


Annunci Privati
Vuoi vendere la tua Auto?

Inserisci il tuo annuncio

Gratis