​Fiat Chrysler Automobile (​FCA​)​ e Google insieme per la guida autonoma

Proseguono le trattative tra FCA e Google: a breve ​potrebbe essere siglato ​un accordo per lo sviluppo e la realizzazione di un'auto senza conducente​, la famosa Google Car ​

Tra il gruppo​ automobilistico Fiat Chrysler Jeep ( FCA​)​ e Google ​potrebbe nascere una partnership industriale per la creazione di un’auto a guida autonoma. La collaborazione dovrebbe essere confermata nel breve periodo, almeno da quanto riporta il Wall Street Journal.

Secondo la stampa il modello più indicato per la prima applicazione della guida autonoma dovrà essere moderno e offrire ampio spazio per inserire tutti gli equipaggiamenti necessari. Si parla quindi della Chrysler Pacifica, la monovolume presentata a Detroit che è anche la prima vettura FCA con tecnologia ibrida.

Questo conferma anche quanto detto da Sergio Marchionne negli ultimi tempi: «Detroit e la Silicon Valley non possono fare altro che stringere alleanze per la mobilità del futuro, senza darsi battaglia in un settore in cui sono interdipendenti. Alla tecnologia della Silicon Valley serve infatti l’esperienza manifatturiera di Motor City e viceversa».

Infatti John Krafcik, figura di spicco della divisione delle auto autonome di Google e lo stesso Marchionne, dopo il Consumer Electronics Show di gennaio, avrebbero iniziato le trattative per il progetto.

Marchionne ha già ottimi rapporti con Google, i cui top manager sembrano apprezzare particolarmente il marchio Ferrari.

Top manager Google regala una Ferrari alla moglie: leggi l’articolo

Il compito di Google sarebbe quello di sviluppare il software dedicato alla guida autonoma, mentre FCA darebbe al colosso americano la possibilità di accedere alla capacità manifatturiera e alla rete di concessionari di F​CA​. In particolare si parla dello sviluppo della guida autonoma sulla base del minivan Pacifica​.

È innegabile che ​Fiat sia leader nella produzione di citycar, come dimostra il successo di Fiat 500 (tral’altro molto apprezzata dagli americani), di Fiat Panda nonché di Lancia Ypsilon e molte altre utilitarie lanciate in passato.

Certamente FCA non sarà l’unico costruttore con cui Google stringerà accordi ma questa nuova partnership si dimostra certamente sintomatica dell’apertura di Marchionne alle nuove tecnologie smart: non dimentichiamo che in California Fiat 500 viene venduta moltissimo anche nella versione elettrica. Dettagli che certamente, agli occhi di Google, fanno salire FCA in cima alla lista dei potenziali partner,​ anche se molto probabilmente anche​ Ford e General Motors​ faranno parte della partita anche se arriveranno in un secondo tempo.

TAGS:
ARTICOLI CORRELATI