USATA
cerca auto nuove
NUOVA

A Natale controlli della Polizia intensificati, in strada… e anche in casa!

Durante le festività natalizie le Forze dell’Ordine aumenteranno i controlli nell’ottica del rispetto delle regole anti-contagio, sia nelle strade che a domicilio (per ora solo a Roma)

Si preannuncia un Natale 2020 davvero complicato, non solo per prevenire qualsiasi possibilità di ulteriore diffusione dell’emergenza Coronavirus ma anche per rimanere ligi alle regole imposte dal Governo italiano nei giorni di festa. L’osservanza di queste, in ogni caso, sarà garantita da un dispiegamento di Forze dell’Ordine e di Polizia senza precedenti su tutto il territorio nazionale: gli agenti “in prima linea” sulle strade di tutta Italia saranno 70mila, ai quali si aggiungeranno anche i militari già impegnati nell’Operazione Strade Sicure.

La volontà, teniamo a precisarlo, è quella di far rispettare quanto previsto dall’ultimo Decreto di Natale assieme al precedente DPCM del 3 dicembre, che insieme prevedono una stretta progressiva sugli spostamenti iniziata già nella giornata di ieri, 21 dicembre, con il divieto di uscire dalla propria regione ad eccezione di motivi di necessità, assoluta urgenza, salute o lavoro.

Coronavirus Coprifuoco 2020

I luoghi maggiormente sottoposti a vigilanza saranno quelli più inclini a creare assembramento: piazze, parchi, luoghi di aggregazione per i giovani (soprattutto nella serata di Capodanno), ma anche stazioni dei treni e aeroporti, sottoposti a vigilanza nello stesso modo dei posti di blocco allestiti presso le vie di comunicazione di tutta Italia. Ma non è tutto: a quanto pare nella Capitale gli agenti potranno addirittura effettuare questi controlli nelle case private, sempre che sia giunta una segnalazione esterna circa qualcosa di… “sospetto”.

Ad affermarlo sono i quotidiani “Il Messaggero” e “La Repubblica”: secondo il delegato della Polizia Locale di Roma, Paolo Ferrara, “A Natale e Capodanno siamo pronti ad intervenire nelle case”, nonostante l’articolo 14 della Costituzione sancisca l’inviolabilità del proprio domicilio. Questo, ovviamente, avverrà solo nell’ipotesi di “casi eccezionali di necessità e urgenza, indicati tassativamente dalla Legge”, tra i quali proprio quello in cui, per esempio, una persona decidesse di invitare più di due amici presso la propria abitazione per festeggiare l’anno che verrà.

Se scoperta dal vicino, questa potrebbe essere segnalata alla Polizia Locale per possibile infrazione delle norme anti-Coronavirus, per le quali è poi possibile che arrivino gli agenti a suonare il campanello con tanto di multa da pagare – sempre previa accertamento del reato commesso. Paolo Ferrara, in ogni caso, ha anche aggiunto che “la Polizia non suonerà i campanelli a casaccio”, il che fa tirare un sospiro di sollievo a chi temeva i controlli a tappeto. In questo caso la privacy è salva, ma resta il fatto che durante le festività le regole vanno rispettate scrupolosamente. Uomo avvisato…

Coronavirus Natale 2020

Sponsor

CUPRA Leon e-HYBRID plug-in
CUPRA Leon e-HYBRID plug-in
OFFERTA Da 265€ al mese. TAN 3,99% - TAEG 4,82%.

Sponsor

CUPRA Leon e-HYBRID plug-in
CUPRA Leon e-HYBRID plug-in
OFFERTA Da 265€ al mese. TAN 3,99% - TAEG 4,82%.

Sponsor

CUPRA Formentor
CUPRA Formentor
OFFERTA Da 31.250€. Richiedi preventivo qui.

Sponsor

CUPRA Formentor
CUPRA Formentor
OFFERTA Da 31.250€. Richiedi preventivo qui.

Sponsor

CUPRA Leon e-HYBRID plug-in
CUPRA Leon e-HYBRID plug-in
OFFERTA Da 265€ al mese. TAN 3,99% - TAEG 4,82%.

Sponsor

CUPRA Leon e-HYBRID plug-in
CUPRA Leon e-HYBRID plug-in
OFFERTA Da 265€ al mese. TAN 3,99% - TAEG 4,82%.
Articoli più letti
RUOTE IN RETE