Abarth 124 Spider prova su strada, prezzi e prestazioni

Già ordinabile, la nuova Abarth 124 spider è una sportiva con un motore 1.4 turbo MultiAir da 170 CV e 250 Nm di coppia. La velocità massima è di 232 km/h e ha un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,8 secondi. Prezzo a partire da 40.000 euro. L'abbiamo provata su strada e vi raccontiamo le nostre impressioni di guida.

La nuova Abarth 124 Spider è una vettura che emoziona, caratterizzata da tecnologia e sicurezza unite a un design tutto italiano. Abbiamo avuto la fortuna di provarla su strada nella zona del veronese, fra tratti collinari e strade a percorrenza veloce. Si può ordinare presso tutti gli showroom italiani a partire da un prezzo di 40.000 euro ed è spinta dal motore turbo a quattro cilindri 1.4 con tecnologia MultiAir. La potenza è di 170 CV con 250 Nm di coppia. In questo modo l’auto scatta da 0 a 100 km/h in 6,8 secondi e raggiunge i 232 km/h di velocità massima. Il peso è di soli 1060 kg, per un rapporto peso/potenza di 6,2 kg/cv, ed è presente un differenziale autobloccante meccanico di serie. Le sospensioni hanno uno schema a quadrilatero alto all’anteriore e una architettura multilink a 5 bracci al posteriore.

CARATTERISTICHE ESTETICHE

Sono presenti anche ammortizzatori Abarth by Bilstein, le molle a taratura specifica e le barre antirollio maggiorate, mentre i freni sono Brembo con pinze fisse anteriori in alluminio a quattro pistoncini. Anche il sound è stato curato (vi possiamo garantire che emoziona, sentendolo dal vivo!), infatti la dotazione di serie comprende lo scarico Record Monza con sistema dual mode che permette di modificare il percorso dei gas di scarico in base al regime del motore e di generare un suono intenso e profondo. Il cambio è disponibile manuale a 6 marce o automatico Sequenziale Sportivo Esseesse.

Il design della Abarth 124 Spider è caratterizzato dal lungo cofano e dall’abitacolo vicino all’assale posteriore, con un rapporto simile a quello delle auto da corsa. Le linee sono state disegnate pensando alle prestazioni, e lo si nota dall’ampia presa d’aria del paraurti anteriore e dall’estrattore aerodinamico di quello posteriore. Ci sono inoltre lo spoiler posteriore e il frangivento. I cerchi sono da 17″ in colore “Grigio Forgiato“, così come la cornice del parabrezza e i roll bar. La calandra anteriore è esagonale e le “gobbe” sul cofano indicano la posizione longitudinale del motore, questo è un richiamo alla 124 spider originale.

I gruppi ottici anteriori e posteriori sono a LED. Anche la parte posteriore richiama il passato, con la sezione a coda di rondine dei parafanghi e la linea orizzontale delle luci. Cinque le colorazioni, due pastello, “Bianco Turini 1975” e “Rosso Costa Brava 1972” e tre metallizzate, “Blu Isola d’Elba 1974”, “Grigio Portogallo 1974” e “Nero San Marino 1972”. Inoltre le vetture sono dotate di cofani con trattamento nero opaco. Nell’abitacolo sono presenti sedili in pelle contenitivi con una guida più bassa e arretrata possibile. I comandi sono adattati all’impostazione sportiva della vettura, con pedaliera in alluminio, volante verticale e leva del cambio corta. Il contagiri ha sfondo rosso, l’avviamento è a pulsante, i sedili sono riscaldati e l’isolamento termico è dato dal parabrezza acustico e dalla capote doppio strato che può essere aperta con una sola mano in pochi secondi.

I SISTEMI DI SICUREZZA

Per quanto riguarda la sicurezza, sono presenti: ABS, EBD che regola la ripartizione della frenata tra avantreno e retrotreno, ESC per le situazioni critiche come in caso di neve, ghiaccio o asfalto deteriorato. Inoltre ci sono: le cinture di sicurezza dotate di Constant-Force Retractors (CFR), e a richiesta il pack Visibility Plus che offre fari adattativi full­LED. Le altre dotazioni di Abarth 124 Spider sono: il quadro strumenti a tre indicatori con contagiri al centro, tachimetro sulla destra e display sulla sinistra, climatizzatore manuale, stereo con quattro altoparlanti, lettore mp3, ingressi USB e AUX, cruise control, specchietti retrovisori esterni regolabili elettricamente.

Inoltre a richiesta è disponibile il pack Sound Plus con sistema infotainment integrato, gestibile attraverso una manopola sul tunnel centrale. Comprende un touchscreen a colori da 7″, sintonizzatore digitale DAB, due prese USB, ingresso AUX, e connettività Bluetooth. Il tutto corredato di sistema Hi­Fi Bose con 9 altoparlanti di cui 4 integrati nei poggiatesta. Il pack include inoltre il climatizzatore automatico.

LA PROVA SU STRADA

Su strada la Abarth 124 si comporta come ci si aspetta da una vettura del genere: accendiamo il motore e subito il suo sound ci avvolge, facendoci pregustare tutta la sportività che contraddistingue le vetture dello Scorpione, sempre in grado di emozionare. La posizione di guida è molto comoda, con il sedile che ci avvolge e ci fa sentire quasi come fossimo in pista. Percorriamo i primi chilometri, tra verdi colline e curve godibilissime, e ci accorgiamo di come lo sterzo sia veramente molto preciso e diretto: gli ingressi in curva e anche le uscite dalle stesse sono degni di una sportiva di razza. Guidarla open air, con il vento tra i capelli, è davvero appagante.

La frenata è ottima e trasmette un senso di grande sicurezza, anche se è bene ricordare che siamo in strada e non in pista, per cui mai esagerare; anche se a “cavallo” di una tale bestiola è difficile mantenere il piede leggero, tanta è la voglia di spremerla fra tornanti, discese, stradoni veloci e autostrada. L’isolamento dall’esterno è più che buono e non notiamo particolari fruscii o correnti d’aria che penetrano nell’abitacolo. Insomma, è vero che il prezzo di 40.000 euro non è certo popolare, ma le emozioni che una spider dello scorpione sa garantire non si valutano solo in termini di prezzo. Contiamo comunque, nelle prossime settimane, di testarla ancora più a fondo e di fornirvi una prova nella quale far emergere ogni singolo pregio (e difetto) della tanto attesa Abarth 124 Spider.

ARTICOLI CORRELATI