Abarth 695 biposto

A cinquant'anni esatti dall'esordio della prima Fiat Abarth 695 viene presentato il nuovo modello Abarth 695 biposto con motore 1.4 T-Jet da 190 CV

A cinquant’anni esatti dall’esordio della prima Fiat Abarth 695 viene presentato il nuovo modello Abarth 695 biposto.

Una vettura stradale dall’animo ultrasportivo che si percepisce sia all’esterno che negli interni. La carrozzeria, in color Grigio Performance a effetto materico, è stata arricchita da finiture in titanio per il baffo anteriore e le maniglie di portiere e portellone. Il cofano è realizzato in alluminio, mentre i paraurti, anteriore e posteriore, le minigonne, i passaruota e gli spoiler sono arricchiti con inserti di carbonio, così come le calotte degli specchietti e la copertura dei montanti.

All’interno l’abitacolo è curato nei mini particolari partendo dal sovratappeto  rivestimento di alluminio, utilizzato anche per poggiapiedi e la pedaliera. I sedili sportivi sono Abarth Corsa, con guscio di carbonio e cinture a quattro punti mentre il divanetto posteriore è stato sostituito da un rollbar di titanio, a cui è agganciata una rete anti intrusione per il trattenimento dei bagagli.

Per quanto riguarda il motore questo è il 1.4 T-Jet da 190 CV con cambio a innesti frontali con selezione delle marce ad H, proposto in alternativa al cambio manuale acinque rapporti. La casa dichiara 230 km/h di velocità massima e un’accelerazione da 0-100 km/h in 5,9 secondi.

Di serie fanno parte dell’equipaggiamento Abs, Esp e Ttc, differenziale autobloccante a dischi e frizioni, l’intercooler frontale, lo scarico Akrapovic e il sistema frenante della Brembo con dischi anteriori flottanti ventilati e forati, e pinze monolitiche a quattro pistoncini. Inoltre è disponibile anche il “data logger” MXL, per registrare e visualizzare telemetria e tempi sul giro.

ARTICOLI CORRELATI