Alfa Romeo 4C Coupè esce di produzione, resta la Spider

Esce di produzione l'Alfa Romeo 4C Coupè, modello che non genera i dovuti profitti e che verrà sostituito da eredi più moderne e "vendibili". Sopravvive invece la 4C Spider, molto richiesta negli USA.

L’Alfa Romeo 4C, sportiva del Biscione che ha dato in un certo senso il là alla rinascita della Casa automobilistica di Arese, è destinata ad uscire di produzione. Parliamo della versione Coupè, perché invece la Spider resterà a listino dato che in Paesi quali gli Stati Uniti continua a riscuotere un buon successo di pubblico e soprattutto di vendite. Per la Coupè invece è giunto di già il momento della pensione, dato che le rivali e, si spera, le sue eredi, sono meglio attrezzate per affrontare un mondo protagonista di un veloce cambiamento come quello dell’auto.

A rivelare i piani commerciali e industriali di Alfa Romeo è stato il product manager Danny Pritt, che intervistato da MotorAuthority ha confermato che l’uscita di produzione dell’Alfa Romeo 4C Coupè è prevista per il 2019. La Spider resterà invece a listino per almeno 3 anni, anzi con ogni probabilità fino a fine 2022, anno in cui è previsto il debutto dell’Alfa Romeo GTV e della nuova 8C.

Una decisione che non piacerà agli alfisti ma che si è resa necessaria dato che la 4C, per quanto bella e ammaliante, non genera profitti con i suoi volumi ridotti. Nel 2017 sono state vendute circa 1250 Alfa 4C, la maggior parte delle quali Spider. Ecco perché tra le due versioni, quella sacrificata è stata la coperta.

ARTICOLI CORRELATI