NUOVA
USATA

Alfa Romeo Giulia Restyling, la berlina potrebbe mutare verso SZ e Tonale

Alfa Romeo Giulia è una vettura riuscita sia in termini di meccanica che di estetica. Secondo qualcuno, però, potrebbe avere più carattere: ecco un possibile restyling per avvicinare la berlina di Arese ad SZ, Tonale e 159

Secondo alcune indiscrezioni Alfa Romeo Giulia potrebbe imbarcarsi in un restyling di metà carriera per metter in mostra un carattere più marcato e distintivo, mettendo così a tacere le voci che recriminano linee troppo tedesche alla berlina di Arese. Una rinfrescata al design potrebbe anche dare una sferzata alle vendite anche nei mercati esteri.

Secondo questo rendering, la nuova Alfa Romeo Giulia potrebbe ricevere le attenzioni dei designer al frontale e sviluppare un certo family feeling con il SUV compatto Tonale, andando così ad omaggiare la Alfa Romeo SZ, la coupé anni Sessanta con cui Bertone spaccò in due l’opinione degli appassionati. Su Giulia i gruppi ottici tripli Full LED riescono in qualche modo a riportare alla mente le linee dell’indimenticata 159 che Giulia è andata in qualche modo a sostituire. Nel 2015 uscire con un modello tradizionale, armonioso e senza tempo era necessario; oggi che le qualità tecniche della vettura sono universalmente note, osare qualcosa in più in termini estetici non può che portare ad un successo.

A onor del vero in questi anni il Marchio del Biscione non ha dimostrato grande intraprendenza nel sostituire i modelli in gamma, il che può risultare una mossa poco intraprendente verso il mercato ma, allo stesso tempo, una scelta più rispettosa nei confronti dei clienti che troppo spesso vedono invecchiare precocemente le proprie auto.

Oltre ad un eventuale restyling di Giulia da Arese è più che lecito aspettarsi l’arrivo della tanto chiacchierata supersportiva battezzata 6C e della versione stradale di Tonale.

ARTICOLI CORRELATI