Aston Martin Cygnet a Ginevra

Una Aston Martin formato mignon? E' la Cygnet, una compatta citycar con sangue nobile e "sottopelle" Toyota iQ

Sognate una Aston Martin ma nel box ci entra a malapena una Panda? Per non parlare del conto corrente, sempre rosso come un livello di Doom (grazie per l’ispirazione a Frankie Hi-NRG), attaccato alle costole da rate, bollette e chi più ne ha più ne metta. Bene, per tutti noi giovinastri in bilico tra scellerate passioni e stipendi da dopoguerra arriva l’Aston Martin formato mignon: ok, sotto sotto è una Toyota iQ, ma volete mettere il figurone all’aperitivo? Si entra in elegante completo scuro, si ordina un Vodka Martini e si gettano sul tavolo, dopo una occhiata di circostanza agli astanti, le chiavi griffate Aston Martin.

Parcheggiatela magari un pò lontano, nascosta ad occhi indiscreti, onde evitare le risate… Scherzi a parte, l’operazione commerciale non è nemmeno malaccio, così come il risultato. La calandra Aston ben si adatta alla sagoma compatta della iQ, gli interni appaiono ben rifiniti e piuttosto eleganti. Ma, lasciatecelo dire, Rapide e DB8 sono tutta un’altra musica…

ARTICOLI CORRELATI