Aston Martin DBS Superleggera: arriva la versione Volante

L'Aston Martin DBS Superleggera  Volante monta un motore V12 twin-turbo da 5 litri, in grado di erogare una potenza massima di 725 CV e una copia massima di 900 Nm di coppia, che significa poter arrivare a 339 km/h con un'accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 3,6 secondi

Aston Martin lancia la nuova DBS Superleggera Volante, la più veloce e potente spider dell’inconica casa inglese, in grado di coniugare uno stile inconfondibile con prestazioni degne di una vera e prova supercar. “La DBS Superleggera produce un livello di prestazioni spettacolare e così per la Volante ci siamo concentrati sul portare quel livello extra di sovraccarico sensoriale che solo un Super GT open-top può offrire all’interno della cabina. Con la dinamica unica, il design bello ma brutale e le armoniche inconfondibili del motore V12 da 5,2 litri di Aston Martin, riteniamo di aver offerto un’esperienza di guida unica e indimenticabile, sinonimo delle tradizioni del nome Volante“, ha dichiarato Marek Reichman, Executive Vice President & Chief Creative Officer.

Aston Martin DBS Superleggera Volante: potenza e prestazioni

L’Aston Martin DBS Superleggera Volante monta un motore V12 twin-turbo da 5 litri, in grado di erogare una potenza massima di 725 CV e una copia massima di 900 Nm di coppia, che significa poter arrivare a 339 km/h con un’accelerazione impressionante: da 0 a 100 km/h in soli 3,6 secondi e 160 km/h in 6,7 secondi. La coppia viene alimentata tramite un albero di trasmissione in fibra di carbonio ad una nuova trasmissione automatica a 8 velocità ZF montata sul retro della vettura. il sistema ha una trasmissione finale più corta per una maggiore reattività e accelerazione in-marcia. Il software adattativo appositamente sviluppato misura le condizioni in cui la vettura opera, insieme alle richieste del guidatore, per garantire che l’auto sia esattamente nella giusta marcia al momento giusto. Tre le modalità di guida, GT, Sport o Sport Plus, ognuna con in dote il proprio livello di rumore. Viceversa, quando si desidera essere discreti, la “partenza silenziosa” offre un’alternativa di basso livello al flashare di giri della DEG Superleggera Volante in caso di avvio. Equipaggiato con un sistema di scarico quad DBS Superleggera Volante offre una voce pura, armonica e autentica, ineguagliata dai suoi rivali.

Aston Martin DBS Superleggera Volante: un vero e proprio capolavoro di aerodinamica

La DBS Superleggera Volante è anche un vero e proprio capolavoro di aerodinamica. Nella parte anteriore, lo splitter e l’airdam della macchina lavorano all’unisono, accelerando il flusso d’aria sotto la parte anteriore della vettura per fornire una vera deportanza e assistere il raffreddamento alimentando l’aria ai freni anteriori. Il nuovo cinghiaggio laterale più profondo attira più aria dal passaruota anteriore per ridurre il sollevamento e favorire la stabilità ad alta velocità. Dietro le ruote anteriori, la “curvatura” consente all’aria di sfuggire e scorrere uniformemente lungo i fianchi della vettura, mentre il doppio diffusore nella parte posteriore consente all’aria di uscire in modo pulito e neutralizzare l’ascensore nel modo più efficiente possibile. Una versione riveduta – per ospitare la linea del tetto in tela del Volante – del rivoluzionario sistema Aeroblade.

La DBS Superleggera Volante produce 177 kg di carico aerodinamico, appena 3 kg in meno rispetto alla coupé, un’impresa impressionante se si considerano i cambiamenti aerodinamici fondamentali della vettura. la DBS Superleggera Volante mantiene un profilo posteriore liscio e uniforme e massimizza la capacità del bagagliaio. Il funzionamento del tetto richiede 14 secondi per aprirsi e 16 secondi per chiudersi e può essere azionato dall’interno o, per maggiore comodità, dalla chiave remota entro un raggio di due metri dall’auto. Il cappuccio è disponibile in otto diversi colori, tra cui Bordeaux Red, Atlantic Blue e Titan Grey. Il cofano può essere ulteriormente personalizzato all’interno, con altri sei padiglioni Rokona. Per la prima volta su un modello Aston Martin Volante, il rivestimento del parabrezza è disponibile con una finitura in fibra di carbonio 2×2 twill, con la possibilità di continuare il tema sul copri-tonneau dell’auto e sulla cascata posteriore.

Aston Martin DBS Superleggera Volante: quanto costa

L’Aston Martin DBS Superleggera Volante non è, ovviamente, un’automobile alla portata di tutti. Se volete dovete mettere in preventivo di staccare un segno di almeno 295.500 euro. Le consegne sono previste a partire dal terzo trimestre del 2019.

ARTICOLI CORRELATI
info ADV
TUTTO SU Aston Martin DBS
RUOTE IN RETE