Aston Martin Lagonda

Il costruttore inglese è al lavoro per realizzare il Suv, molto importante per il mercato cinese e non solo. La piattaforma verrà fornita dalla Mercedes Classe G, mentre il marchio potrebbe essere Aston Martin e non Lagonda

Aston Martin Lagonda suv
Il costruttore inglese di auto di lusso continua a lavorare al SUV, presentato per la prima volta sottoforma di concept car al Salone di Ginevra del 2009, dove in realtà ha ricevuto più di qualche critica tanto da spingere Aston Martin a rivedere completamente il design del modello.
Dopo le presentazioni di alcuni suv di lusso quali Maserati Kubang e Lamborghini Urus, dall’Inghilterra vogliono rispondere soprattutto nell’ottica di dare una risposta sul mercato cinese, dal momento che vetture del genere in Europa ed in Nord America troverebbero difficoltà. Proprio le mosse della concorrenza potrebbero spingere Aston Martin ad utilizzare il proprio marchio, senza dover riportare in vita un nome decaduto come Lagonda con il rischio di ripercorrere il fallimentare tentativo della Maybach di Mercedes Benz

Piattaforma e motori da Mercedes
Aston Martin ha rivelato poi l’accordo con Mercedes per la fornitura non solo per la piattaforma, quella della Classe G, ma anche per trasmissione e gamma motori. Il V12 inglese da 6.0 litri infatti verrà montato solo sulla versione top di gamma, mentre mancato completamente alla casa britannica motori diesel o di cilindrata minore, indispensabili per ampliare l’offerta di una vettura che viene realizzata soprattutto per ampliare la clientela potenziale.

Suv Aston Martin Laguoda per  il mercato cinese
La concorrenza in Cina si sta muovendo con vetture opulente, come per esempio la Bentley EXP 9- F Concept, progetto comunque poco apprezzato e quindi da rivedere, e l’espansione dei concessionari Land Rover.
Ecco allora che una sport utility vehicle sarebbe il modello per rispondere in un mercato in crescita, tanto che Ulrich Bez, Amministratore Delegato di Aston Martin, ha già detto che il nuovo concept Lagonda Suv sarà mostrato nei prossimi mesi. Aspettiamoci quindi una nuova versione in occasione del Salone dell’Auto di Parigi 2012 (29 settembre – 14 ottobre).

ARTICOLI CORRELATI