USATA
NUOVA
PEUGEOT

Audi A4 e A4 Avant 2016 prova su strada, prezzi e dotazioni di serie

Debutta sul mercato italiano la nuova generazione di Audi A4, proposta anche in versione station wagon con il nome di Audi A4 Avant. Lunga 4,73 metri, ha un listino prezzi che parte da 33.800 Euro. La gamma motori vanta ben 7 livelli di potenza, con propulsori benzina e Diesel capaci di consumi di soli 3,7 l/100 km.​ Poca fantasia nel design grande cura negli interni.​

Sono state presentate ufficialmente le nuove Audi A4 e Audi A4 Avant, modelli di punta della gamma della Casa dei Quattro Anelli. È Audi stessa a definire la nuova A4 (giunta ormai alla quinta generazione) con non poca modestia come “un’affascinante sintesi di tecnologia ed estetica“, nonostante la vicenda del Dieselgate, che oltre a Volkswagen interessa pure Audi, Seat, Skoda.

Un modello fortunato che dal 1994 continua a riscuotere successo non solo in Italia ma in tutto il mondo, tanto che in Italia è saldamente leader sia nelle vendite ai privati che nelle flotte, tenendo ben staccate la BMW Serie 3 e la Mercedes Classe C.

Con un listino prezzi che parte da 33.800 Euro per la 1.4 TFSI 150 CV e da 38.460 Euro per la Avant 2.0 TDI ultra 150 CV, la nuova Audi A4 2016 raggiunge nelle versioni top di gamma un prezzo di 51.900 Euro se si sceglie il motore 3.0 TDI 272 CV quattro tiptronic. I prezzi poi possono ulteriormente salire anche di 10 o 20.000 euro se la volete full optional.

nuova-audi-A4-prova-su-strada-berlina-e-variant-5_restyling

Sono davvero molte le novità che interessano la nuova Audi A4 di 5° generazione, che può vantare il 90% dei componenti nuovi rispetto alla quarta generazione, anche se fuori sembra praticamente la stessa A4, rispettando la vecchia regola che “squadra che vince non si cambia”.

Il design ora vanta un frontale con griglia single frame dalle dimensioni importanti. I proiettori diurni sono a LED ma tra gli optional ci sono anche le tecnologie Full-LED e Matrix. I tecnici della Casa tedesca hanno dato priorità alla riduzione di emissioni di CO2 e per ottenere risultati eccellenti hanno come prima cosa portato il coefficiente aerodinamico ad un valore di 0,23 Cx (0,26 per la Avant), un autentico record per il segmento di appartenenza di queste vetture.

Addirittura la Audi A4 2.0 TDI ultra da 150 CV ha emissioni pari ad appena 95 g/km di CO2, almeno questo è quanto dichiarato e confidiamo che siano stati più attenti che in passato. Lunga 4.73 metri e con un passo di 2,82 metri, la nuova Audi ha dimensioni maggiori rispetto al modello uscente ed un peso invece ridotto di 120 chilogrammi, a tutto vantaggio delle prestazioni e dei consumi.

Gli interni della nuova Audi A4

Grande attenzione è stata riservata anche all’abitacolo, generoso a livello di spazio soprattutto per chi sta seduto dietro (+23mm per i passeggeri). Il bagagliaio ha una capacità di 505 litri, che può essere aumentata a 1.510 litri se si abbatte il divano. Comfort ma anche eleganza, come dimostra l’illuminazione interna caratterizzata da luci soffuse che rischiarano la zona anteriore della plancia ed i pannelli porta. Anche le plastiche sono assemblate con precisione e risultano assai gradevoli alla vista ed al tatto. Gli interni possono essere personalizzati in mille maniere, scegliendo tra numerosi rivestimenti e dettagli.

Ciò che veramente sorprende è l’elevato livello di tecnologia offerto dalla nuova Audi A4, che propone una serie di dispositivi che paiono arrivare direttamente dal futuro. Parliamo ad esempio dell’Audi Virtual Cockpit (disponibile come optional), uno schermo LCD da 12,3 pollici ad alta risoluzione che fornisce informazioni di qualsiasi genere, a seconda delle necessità. C’è poi l’MMI Navigation plus con MMI touch, abbinato ad un grande schermo tattile da 8,3 pollici a comandi vocali. Con l’MMI Navigation plus si ha il dispositivo “Audi connect”, che consente la connessione internet veloce LTE, sfruttabile tramite un hotspot WLAN, utile per gli  occupanti che desiderano navigare in rete con i loro smartphone. La qualità audio è assicurata dall’impianto Bang & Olufsen sound System. A migliorare è anche la sicurezza, con i sistemi attivi e passivi e di assistenza alla guida che risultano ulteriormente affinati. La nuova generazione di Audi A4 è dotata di serie del sistema “Audi Pre Sense City” che tramite l’uso di una telecamera installata sul parabrezza permette di monitorare tutto quello che succede nel raggio di 100 metri.

Le motorizzazioni delle nuove Audi A4 e A4 Avant

Le nuove Audi A4 e A4 Avant vengono offerte con sette diversi livelli di potenza, suddivisi in tre unità a benzina TFSI e quattro diesel TDI.

Si parte dal piccolo ma brioso 1.4 litri TFSI da 150 CV, mentre salendo di livello troviamo il 2.0 litri TFSI, disponibile negli step di potenza da 190 e 252 CV.

Audi-A4-e-A4-Avant-test-drive-treviso-53_restyling

Sul fronte dei diesel, l’offerta prevede come motore d’accesso 2.0 litri TDI ultra 150 CV, capace di offrire un consumo medio dichiarato di soli 3,7l/100 km ed emissioni inquinanti pari a 95 grammi di CO2  (3,8 litri e 99 grammi di CO2 per la Avant). Un gradino più in alto si posiziona 2.0 litri TDI ultra da 190 CV, mentre al top di gamma troviamo il sei cilindri 3.0 litri TDI, declinato nei livelli di potenza da 218 e 272 CV.

La nuova Audi A4 è disponibile con la sola trazione anteriore o con l’integrale quattro, mentre per quanto riguarda le trasmissioni troviamo un manuale a sei marce o in alternativa gli automatici tiptronic e S tronic (doppia frizione). Entro sei mesi arriverà una versione a metano su base 1400 benzina, seguendo la audi A3 di cui se ne vende una su dieci a metano confermando il crescente interesse verso questo tipo di alimentazione decisamente ecologica ed economica (alla pompa).

La prova su strada della nostra Audi A4

Il test drive al quale abbiamo avuto il piacere di partecipare noi di Infomotori.com si è svolto tra Villorba, nella sede di Fabrica ideata da Benetton come laboratorio di creatività in provincia di Treviso, ed i paesi collinari del trevigiano. Un percorso di circa 90 chilometri nel corso dei quali abbiamo avuto modo di “saggiare” tre versioni di A4: la A4 2.0 TDI 190 CV con cambio S tronic e colore Grigio Daytona, la Audi A4 Avant 2.0 TDI quattro 190 CV S tronic sempre color Grigio Daytona (bello il nome ma triste specie d’inverno, magari con la nebbia, invitando i nostri lettori ad essere più vivaci nelle loro scelte!) e la poderosa Audi A4 Avant 3.0 TDI quattro 272 CV, vettura dalle prestazioni eccellenti che coniuga la sobrietà di un’auto familiare non eccessiva alla grinta di una vera sportiva.

La nuova A4, sia in versione berlina che station, si guida benissimo sia in città che nei tratti extraurbani, ma non manca di soddisfare anche nei percorsi misti. Questo perché il suo carattere muta in base alle varie modalità di guida. Il sistema frenante è estremamente efficace e la stabilità è massima, così come l’insonorizzazione dell’abitacolo, un vero e proprio salotto in movimento in grado di offrire il massimo del comfort anche per viaggi lunghi. Impossibile non promuovere una vettura i cui dati di vendita parlano da soli.

Audi-A4-e-A4-Avant-test-drive-treviso-5_restyling

Silenziosa più di una A6, maneggevole, brillante e facile da guidare, la nuova Audi a4 resta una eccellente compagna di viaggio che anche in versione tre volumi non è affatto male, anche se in Italia il 75% privilegia la versione in abito lungo. Buono il cambio, eccellente lo sterzo e la frenata non tradisce mai, perdonando anche distrazioni che la ricca elettronica riduce tanto che attivando i sensori di guida, se vi avvicinate troppo alla vettura che vi precede, rallenta automaticamente la velocità!

Una vettura decisamente interessante anche se voler mantenere elevato il valore residuo ha fortemente limitato la creatività stilistica dei designer tanto che la nuova Audi A4 nasce vecchia dando un vantaggio alle rivali che sono più audaci nelle linee.

Pro e contro della nuova Audi A4

Pro

  • Qualità interni e finiture
  • Sicurezza attiva e passiva
  • Riduzione peso e capacità carico
  • Spazio interno migliorato

Contro

  • Rivestimenti interni curati ma freddi
  • Design molto simile alla precedente
  • Prezzi importanti con numerosi accessori a pagamento
  • Consumi registrati durante la prova superiori a quelli dichiarati

ARTICOLI CORRELATI
PEUGEOT
PEUGEOT
TUTTO SU Audi A4
Nuova Opel Corsa

Nuova Opel Corsa

da 139€ mese

Opel Crossland X

Opel Crossland X

da 139€ mese

Citroen C3 Aircross

Citroen C3 Aircross

da 140€ mese

Peugeot 208

Peugeot 208

da 169€ mese

Peugeot 308

Peugeot 308

da 189€ mese

Citroen C3

Citroen C3

da 199€ mese

Peugeot 2008

Peugeot 2008

da 229€ mese

Peugeot 3008

Peugeot 3008

da 249€ mese

Opel Grandland X

Opel Grandland X

da 289€ mese

Citroen C5 Aircross

Citroen C5 Aircross

da 329€ mese

info ADV