Audi e-tron GT Concept

Al Salone internazionale di Los Angeles sono tante le novità presentate dalle case automobilistiche ed il mondo delle BEV (Battery Electric Vehicle) è in fermento. Audi propone la sua visione di futuro con una concept (molto avanzata) che abbiamo avuto il piacere di vedere in anteprima e che tocchiamo con mano qui al Salone americano.

Dopo il lancio del SUV e-tron e la programmazione della versione Sportback per il 2019 è il momento di proporre una versione sportiva per tutti coloro i quali sono alla ricerca di una vettura senza compromessi.

In occasione di una serata mondana (alla quale ha partecipato anche Robert Downing Jr. come testimonial per il brand tedesco) è stata presentata la nuova Audi e-tron GT concept: una berlina dalle proporzioni quasi perfette che sarà in grado di sviluppare ben 580 cavalli e che andrà quindi a competere con il mondo delle auto sportive a benzina.

Bassa, larga e con ruote importanti: è così che si presenta la nuova Gran Turismo perfetta secondo i tedeschi di Audi che, grazie ad una linea molto azzeccata ed alle quattro porte puntano ad aggredire un segmento fino ad ora sostanzialmente privo di concorrenti – Porsche a parte.

Carbonio, alluminio ed acciaio sono i componenti che caratterizzano questa berlina dal layout sportback che ha le forme e le proporzioni del prossimo linguaggio espressivo della casa di Ingolstadt.

Le linee muscolose e numerosi elementi funzionali del corpo, nonché le prese d’aria poste in corrispondenza dei passaruota sottolineano una progettazione avanzata, condotta con molte ore di test nella galleria del vento. Una resistenza bassa agli attriti dell’aria conferisce un basso Cx, che si traduce in bassi consumi. Vista di lato colpiscono gli pneumatici di dimensioni 285/30 da 22 pollici.

La sezione frontale a forma di freccia enfatizza anche i fari a LED a matrice con laser ad alta intensità, sottolineando la forma dinamica del concept Audi e-tron GT anche a veicolo fermo.

In termini di prestazioni la nuova Audi GT concept promette i soliti numeri importanti: 434 KW (circa 580 CV) erogati da due motori sincroni posti in corrispondenza dei due assi per una vera esperienza QUATTRO. L’accelerazione bruciante permette di coprire lo 0-100 in 3,5 secondi e lo 0-200 in soli 12 e la velcocità – limitata elettronicamente – arriva a 240 kmh.

La percorrenza massima, allo stato attuale, è fissata in oltre 400 chilometri calcolata in base al nuovo standard WLTP. L’energia necessaria per l’azionamento proviene da una batteria agli ioni di litio con un contenuto energetico di oltre 90 kWh, che occupa l’intera superficie del pavimento tra l’asse anteriore e posteriore.

Il vantaggio decisivo di questo design è il baricentro estremamente basso della vettura, paragonabile a quello della Audi R8, che a sua volta beneficia decisamente della dinamica di guida. Le quattro ruote sterzanti sono il corollario di un prodotto molto interessante.

ARTICOLI CORRELATI