USATA
NUOVA
e-tron

Audi e-tron

VOTO 4/5 su 1 voti
CLICCA E VOTA
Grazie per il tuo voto!
Hai già votato!
e-tron

Il primo SUV elettrico della casa tedesca con doppio motore, silenziosa ed aerodinamica

STORIA DEL MODELLO

Con il nome di Audi e-tron viene indicata una serie di vetture e di concept car elettriche e ibride presentate dalla casa tedesca a partire dal 2009, anno in cui in Germania viene presentata la prima concept car chiamata Audi e-tron, una due posti simile nell’aspetto ad Audi A8 ma leggermente più piccola e a propulsione totalmente elettrica. Dopo aver sviluppato una decina di prototipi, Audi decide di non avviare la produzione a causa della scarsa autonomia delle batterie. La decisione viene rivista nel 2014, quando la
casa annuncia la produzione su richiesta di Audi R8 e-tron, con un’autonomia più che raddoppiata. Nel frattempo, nel 2012, viene lanciata una versione ibrida plug-in di Audi A3 Sportback. Al Salone di Los
Angeles del 2018, rassegna tradizionalmente attenta alle propulsioni alternative, la casa presenta il concept Audi e-tron GT, una quattro porte che si propone come diretta rivale di Tesla Model S ed è basata sul SUV
Audi e-tron Quattro, presentato un paio di mesi prima.

CARATTERISTICHE

L’unico modello e-tron attualmente in vendita si chiama semplicemente Audi e-tron e rappresenta il primo SUV elettrico della casa tedesca. Con una scocca derivata da quella di Audi Q8, opportunamente modificata per ospitare le batterie sotto il pianale, la vettura ha due motori elettrici, uno per asse, che permettono di avere una trazione integrale Quattro anche in assenza di un albero di trasmissione. Lo stile è quello inconfondibile della casa di Ingolstadt, con superfici tese e levigate e una linea di cintura alta che prosegue nei passaruota bombati. Su questa vettura debuttano, per la prima volta su un’auto di serie, gli specchietti virtuali (optional) con due telecamere protette da piccole pinne, soluzione che rende Audi e-tron anche più efficiente dal punto di vista aerodinamico, già molto studiato (il sotto scocca è completamente carenato). Nella plancia i due grandi display si armonizzano bene con il resto dell’abitacolo, sobrio ed elegante oltre che molto spazioso grazie all’assenza del motore termico. Per quanto riguarda l’assetto, la presenza di sospensioni pneumatiche adattive di serie permette di regolare la reattività a seconda delle condizioni di guida e di variare l’altezza da terra, soluzione molto utile nella modalità Offroad.

 A CHI LA CONSIGLIAMO

L’autonomia dichiarata nelle condizioni ottimali è di 400 km, una percorrenza che rende Audi e-tron adatta anche ai viaggi in autostrada, dove si nota l’estrema silenziosità della vettura, favorita dai vetri insonorizzati e dall’assenza degli specchietti.

ULTIMI ARTICOLI Audi e-tron