Nuova Audi TTS: ancora più sportiva

La nuova Audi TTS monta il nuovo motore 2.0 TFSI capace di erogare una potenza di 306 CV e 400 Nm di coppia, cambio Stronic a sette marce di serie e interni esclusivi per il pacchetto TTS competition

Prende il via in Italia la prevendita in Italia di Audi TTS, la versione high performance della nuova sportiva della casa tedesca che arriva sul mercato col nuovo motore 2.0 TFSI capace di erogare una potenza di 306 CV e 400 Nm di coppia, il rinnovato cambio Stronic a sette marce di serie, linee ancora più affascinanti e interni esclusivi grazie al pacchetto TTS competition.

Audi TTS: eleganza e sportività

Audi TTS si rinnova e alle configurazioni coupé e roadster si aggiunge la versione d’ingresso TT. Il frontale della vettura è caratterizzato dalla calandra tridimensionale con logo TTS, mentre le ampie prese d’aria laterali sottolineano l’impronta a terra della vettura e lo sportello del serbatoio, da tradizione, non prevede alcun coperchio: il conducente può inserire la pistola direttamente nel manicotto, come per le vetture da competizione. Protagonisti della zona posteriore sono gli sfoghi per l’aria al di sotto dei gruppi ottici e l’estrattore maggiorato che integra le uscite dei quattro terminali dell’impianto di scarico. La sportività di nuova TTS è ribadita all’interno dell’abitacolo, dove spiccano il layout Sport dell’Audi virtual cockpit, che fornisce indicazioni su prestazioni, coppia e forza G, i sedili anteriori sportivi S e le cuciture a contrasto. Nuova TTS adotta di serie cerchi in lega da 18 pollici. A richiesta sono disponibili ruote da 19”, oltre agli esclusivi cerchi da 20 pollici Audi Sport. La gamma colori della carrozzeria propone due nuove tonalità: arancio Pulse e blu Turbo.

Il pacchetto TTS competition sottolinea ulteriormente la personalità della vettura grazie a plus quali il look nero, gli anelli Audi applicati al di sopra dei listelli sottoporta, i fari con tecnologia a LED, i vetri oscurati (limitatamente alla coupé), l’alettone posteriore fisso, le pinze dei freni verniciate in rosso, i cerchi in lega da 20 pollici Audi Sport di colore nero e molteplici dettagli esterni anch’essi in nero lucido. L’abitacolo può fregiarsi d’inserti decorativi in carbonio, di due rivestimenti in pelle Nappa di diverso colore (rosso Express oppure nero con cuciture a contrasto), degli anelli interni delle bocchette d’aerazione in rosso oltre che del pomello del cambio e della corona del volante (con tacca alle ore 12) in Alcantara. Per la vernice della carrozzeria sono disponibili i colori bianco Ghiaccio, rosso Tango e nero Mythos.

Audi TTS: sotto il cofano un cuore che batte a tutta

La nuova Audi TTS è dotata del propulsore 2.0 TFSI, 4 cilindri a iniezione diretta, capace di erogare una potenza di 306 CV e una coppia di 400 Nm di coppia da 2.000 e 5.300 giri, vale a dire 20 Nm in più rispetto al motore della precedente generazione. Sotto il profilo tecnico spiccano i pistoni in alluminio e le bielle specifiche, mentre il basamento è caratterizzato da marcate nervature in corrispondenza dei supporti e la testata è realizzata in una lega leggera d’alluminio e silicio. Le molle e gli anelli di tenuta delle valvole si adattano ai carichi più elevati. Il turbocompressore lavora con una pressione di sovralimentazione massima di 1,4 bar e si avvale di un potente intercooler. Il filtro antiparticolato è di serie. TTS Coupé scatta da 0 a 100 km/h in 4,5 secondi (4,8 secondi per TTS Roadster), risultando un decimo più veloce rispetto al modello precedente.

Questi dati sono possibili grazie alla scelta di adottare la trazione integrale permanente quattro e dalla rinnovata trasmissione a doppia frizione Stronic a sette rapporti che, grazie alla spaziatura corta delle marce inferiori, favorisce le prestazioni in accelerazione. Completano la dotazione tecnica di serie il controllo della dinamica di marcia Audi drive select, gli ammortizzatori magnetoreologici Audi magnetic ride con taratura specifica S – portano in dote un ribassamento dell’assetto di 10 mm rispetto a TT – lo sterzo progressivo e la gestione selettiva della coppia che favorisce la maneggevolezza grazie a un intervento mirato dei freni sulle ruote interne alla curva. L’offerta di sistemi di assistenza al conducente prevede l’assistenza al cambio di corsia Audi side assist al mantenimento della corsia Audi active lane assist, il riconoscimento della segnaletica e l’assistente al parcheggio con visualizzazione perimetrale e telecamera per la retromarcia.

Audi TTS: quanto costa

La nuova Audi con motore TTS 2.0 TFSI quattro è in vendita a partire da 59.300 euro per la versione coupé e da 62.000 euro per la roadster.

ARTICOLI CORRELATI